film

Uomo da marciapiede, Un

titolo originaleMidnight Cowboy
anno1969
regia
conJohn Voight, Dustin Hoffman
produzioneUSA
durata104 min
generedrammatico
temiomosessualità maschile, prostituzione
Joe Buck (Jon Voight), un prestante ragazzo texano, dal passato pieno di traumi - l'abbandono del padre ed una negativa esperienza sessuale - va a New York in cerca di fortuna, magari come gigolo per ricche signore. Inizialmente prende contatto con due donne, Cass (Sylvia Miles) e Shirley (Brenda Vaccaro), ma poi conosce casualmente in un bar Ratso Rizzo (Dustin Hoffman) che gli si offre come manager. Rizzo è un ladruncolo zoppo e ammalato di tubercolosi, che riesce a malapena a sopravvivere nella crudezza della metropoli e che sogna di andare in Florida, dove il caldo potrà alleviare i suoi mali. I due litigano a causa del primo cliente procurato da Rizzo, un vecchio cattolico, ma poi la loro amicizia si ricompone perché in fondo l'uno ha bisogno dell'altro: Joe è affascinato dalla geniale inventiva con cui Rizzo risolve tanti problemi quotidiani, mentre questi trova nell'amico un conforto e la speranza di andare in Florida. Le esperienze di Joe come prostituto, sia con uomini che con donne, vanno però sempre peggio e le sue illusioni si sgretolano giorno dopo giorno. Così cerca almeno di aiutare l'amico, con la speranza di trovare anch'egli in Florida una vita più accettabile. Per procurarsi il danaro per il viaggio, Joe rapina un cliente. Partiti alla volta di Miami, Rizzo resiste durante il viaggio, ma muore non appena arrivati, lasciando l'amico tragicamente solo.

Recensioni per Uomo da marciapiede, Un

titoloautorevotodata
Un uomo da marciapiede27/06/2005