film

Edoardo II

titolo originaleEdward II
anno1991
regia
conSteven Waddington, Andrew Tiernan, Tilda Swinton, Nigel Terry
produzioneGran Bretagna
durata90 min
generedrammatico
temiomosessualità maschile, teatro, omofobia
Inghilterra, 1327. In carcere, Edoardo II (Steven Waddington) ripensa al suo fatale amore con Piers Gaveston (Andrew Tiernan). Un lungo flashback rievoca la storia, a partire dal giorno della morte del re, quando Gaveston arriva a corte, col fedele Spencer (John Lynch). Sin dall'inizio i molti titoli nobiliari conferiti da Edoardo a Gaveston, l'anticonformismo degli atteggiamenti pubblici dei due ed il forte rapporto che li lega creano attrito con i nobili, spalleggiati dalla Chiesa. In breve, la regina Isabella (Tilda Swinton) si coalizza con Mortimer (Nigel Terry), il capo dell’esercito, e Kent (Jerome Flynn), il fratello del re. Insieme fanno firmare ai nobili il decreto di espulsione di Gaveston, che si distacca con dolore dall'amante. Ma poi Isabella, spinta dal marito, convince Mortimer a richiamarlo. Non appena Gaveston rientra a corte, rinascono però i dissidi. Questa volta si fa sul serio: Gaveston viene preso e ucciso mentre tenta di fuggire. E' poi la volta di Spencer. Il popolo, che spalleggia il re manifestando per lui, viene caricato dai militari. Alfine la regina e Mortimer, diventati amanti, assumono il potere, nella persona del giovane figlio di Isabella e di Edoardo; ucciso Kent, accusato di avere aiutato il fratello, imprigionano il re. In carcere, Edoardo soffre e pensa alla morte. Morirà impalato brutalmente da Lightborn (Kevin Collins), il suo carceriere. Ma a corte il futuro Edoardo III ha già capovolto la situazione, sbeffeggiando la madre e Mortimer rinchiusi in gabbia.

Recensioni per Edoardo II

titoloautorevotodata
Edoardo II11/04/2005