film

Cuore sacro

anno2004
regia
conBarbora Bobulova, Lisa Gastoni, Andrea Di Stefano, Massimo Poggio
produzioneItalia
durata90 min
generedrammatico
Irene è una manager rampante gelida e cinica, tanto che ha sulla coscienza il suicidio di due persone, stritolate economicamente dalla sua azienda. Dietro di lei, ancora più spietata nella logica del profitto, c'è la zia Eleonora. Dopo aver deciso di trasformare l'antico palazzotto di famiglia in lussuosi miniappartamenti, Irene scopre la stanza dove la madre è morta, dopo esservi stata reclusa per anni dai parenti, i quali non ne apprezzavano le idee diverse e stravaganti. La stanza è praticamente intatta, con le pareti coperte da scritte della madre, in realtà graffiti incomprensibili. Poi la conoscenza di Benny, una bambina che fa volontariato, fa scoprire ad Irene un mondo assolutamente nuovo, fatto di generosità verso chi ha bisogno, le apre squarci sul suo passato e la fa riscoprire donna, lei che era stata costretta a seguire le orme paterne. Scomparsa Benny tragicamente, Irene smantella poco alla volta il suo mondo, scoprendo nuovi valori; trasforma così la casa avita in una comunità dove ogni giorno tanti poveri possono mangiare e stare al caldo. Pur osteggiata aspramente dalla zia, Irene continua imperterrita nel suo percorso interiore, fatto di altruismo verso chi è sofferente.

Recensioni per Cuore sacro

titoloautorevotodata
Cuore sacro24/04/2005