film

Victor/Victoria

titolo originaleVictor/Victoria
anno1982
regia
conJulie Andrews, James Garner, Robert Preston, Leslie Ann Warren, Alex Karras
produzioneGran Bretagna
durata135 min
generecommedia
temitravestitismo, cabaret, sessualità
Parigi, 1934. Victoria Grant (Julie Andrews) è una cantante in gravi indigenze per mancanza di lavoro, tanto da cercare di scroccare con un inganno un pranzo al ristorante. Qui si incontra con Toddy (Robert Preston), un attore omosessuale appena licenziato da un night per una lite col suo amico Richard. Toddy ha l'idea di truccare Victoria, trasformandola in Victor Grazinsky, un improbabile, fittizio conte polacco e di lanciarla così nel mondo dello spettacolo come travestito. In breve Victor/Victoria diventa una vedette indiscussa del cabaret. Un giorno nel locale dove si esibisce c'è King Marchan (James Garner), un impresario malavitoso di Chicago di passaggio a Parigi, accompagnato dalla bionda e svampita amante Norma (Lesley Ann Warren) e dalla guardia del corpo Squash (Alex Karras). King è immediatamente attratto da Victoria, tanto che Norma, imbestialita e gelosa, ritorna a Chicago. King riesce a scoprire la verità su Victoria ma questa, pur confessandogli il suo amore, lo prega di non rivelare niente per non guastarle il successo. Benché a malincuore, King è costretto ad accettare. Nel frattempo, però, il fatto che frequenti un travestito provoca molte conseguenze: Squash si dichiara gay e si mette con Toddy, mentre Chicago vive dei pettegolezzi di Norma che mettono volutamente in dubbio la virilità di King. A Victoria non rimane altra soluzione che piegarsi all'amore e, alla fine di uno spettacolo, rivela al pubblico la sua vera identità. Il suo posto sarà immediatamente rilevato da Toddy.

Recensioni per Victor/Victoria

titoloautorevotodata
Victor/Victoria24/05/2005