film

Dimenticare Venezia

titolo originaleDimenticare Venezia
anno1979
regia
conErland Josephsson, Mariangela Melato, Hella Petri, David Pontremoli, Eleonora Giorgi, Nerina Montagnani
produzioneItalia
durata110 min
generedrammatico
temiomosessualità maschile, lesbismo, coppia gay, famiglia gay, senilità
Nicky (Erland Josephsson) vive a Milano con Picchio (David Pontremoli), col quale è legato sentimentalmente da tre anni. Va a trovare sua sorella Marta (Hella Petri), un'affascinante e carismatica donna, già famosa cantante lirica, ora appartata e malata. Marta vive in una villa in campagna nel Veneto, con la vecchia governante Caterina (Nerina Montagnani). Con loro ci sono anche Anna (Mariangela Melato), una lontana parente di Marta, e Claudia (Eleonora Giorgi), legate da un forte rapporto sentimentale e fisico. Nella villa Nicky rivede, a contatto con gli oggetti della sua infanzia, sé fanciullo e le sue prime esperienze di amicizia ed erotiche. L'arrivo di Nicky e Picchio crea in tutti entusiasmo e voglia di vivere. Si va in trattoria, dove Marta si esibisce come cantante, e si progetta di andare a Venezia, una città dal magico incanto che rappresenta per tutti un brandello del proprio passato. Ma proprio quando si deve partire, Marta ha un infarto e muore. D'incanto, tutta l'atmosfera creatasi si rompe; ciascuno si sente sperduto, defraudato di un punto di riferimento preciso, e reagisce a suo modo, ma sono Anna – che si offre senza fortuna a Picchio – e Nicky ad entrare in crisi più di tutti. Le due ragazze decidono alfine di andarsene da quella casa dove non hanno più ragione di restare e vanno a Milano con Picchio, mentre Nicky decide di restare lì in attesa, forse, di tornare a Milano.

Recensioni per Dimenticare Venezia

titoloautorevotodata
Dimenticare "Dimenticare Venezia"14/10/2010
Dimenticare Venezia30/05/2005
Dimenticare Venezia31/10/2011