film

Fireworks

titolo originaleFireworks
anno1947
regia
conKenneth Anger, Bill Seltzer, Gordon Gray
produzioneUSA
durata16 min
generefantastico
temiomosessualità maschile, marinai
Un ragazzo (Kenneth Anger) sta dormendo in casa, una villa californiana. Si sveglia con un'erezione tale, sembra, da far sollevare le lenzuola, ma invece è solo colpa di una statuetta. Lentamente si veste e poi raccoglie dal pavimento numerose foto in cui è ritratto svenuto tra le braccia di un marinaio. Si accende una sigaretta con dei fiammiferi sulla cui scatola c'è la scritta "U.S. Navy". Esce di casa da una porta con l'indicazione "Gents". In un bar assiste all'esibizione di un culturista. Alla richiesta di un fiammifero viene pestato da un gruppo di marinai che agitano minacciosi delle catene. Già steso sul pavimento, un uomo gli infila le dita nel naso con tale violenza da farlo sanguinare abbondantemente. Lo picchiano a sangue fino ad aprirgli il petto ed estrargli il cuore, un cuore meccanico, che si presenta come un manometro che segna le pulsazioni del sangue. Primo piano del volto del ragazzo inondato da una copiosa eiaculazione. Un marinaio dà fuoco al proprio membro eretto, dal quale si sprigionano dei fuochi d'artificio. Il ragazzo, addobbato come un albero di Natale, ritorna nella sua stanza. Le foto sul pavimento prendono fuoco. Nel letto il ragazzo dorme con un uomo intorno alla cui testa vibra un'aureola.

Recensioni per Fireworks

titoloautorevotodata
Fireworks12/07/2005