film

Morte a Venezia

anno1971
regia
conDirk Bogarde, Romolo Valli, Bj÷rn Andresen, Silvana Mangano, Marisa Berenson
produzioneItalia
durata130 min
generedrammatico
temiomosessualitÓ maschile, adolescenza
1911. Il compositore Gustav von Aschenbach (Dirk Bogarde) arriva a Venezia per trascorrere una vacanza al Lido. Presso l'Hotel Des Bains, dove soggiorna, Ŕ attratto fortemente dalla bellezza efebica e asessuata dell'adolescente polacco Tadzio (Bj÷rn Andersen), in vacanza con la famiglia. Una serie di flashback rivelano la crisi artistica ed esistenziale che Aschenbach vive ed il dissidio tra arte e vita che lacera la sua coscienza. Il turbamento procuratogli dal desiderio di Tadzio e la deludente ospitalitÓ della cittÓ lo inducono a ripartire per Monaco. Un disguido nell'invio dei bagagli lo costringe per˛ a ritornare in hotel, come in realtÓ inconsciamente bramava. Da allora Aschenbach seguirÓ Tadzio con lo sguardo in ogni occasione, in hotel oppure, a distanza, nelle sue passeggiate veneziane. Appresa ufficiosamente la notizia di un'epidemia di colera in cittÓ, tenuta nascosta per non danneggiare il turismo, Aschenbach Ŕ indeciso se avvertire la famiglia polacca o tacere per non farla partire, ma alfine opta per non dire niente. Ammalatosi, si trucca pesantemente per mascherare il suo male ed apparire pi¨ giovane ma, debilitato e allo stremo, muore sulla spiaggia, con il trucco che gli si scioglie sul volto, mentre Tadzio sul bagnasciuga sembra indicargli un punto indistinto all'orizzonte.

Recensioni per Morte a Venezia

titoloautorevotodata
Morte a Venezia01/12/2003
Morte a Venezia23/06/2005