film

Ai cessi in tassì

titolo originaleTaxi zum Klo
anno1980
regia
conFrank Ripploh, Bernd Broaderup, Orpha Termin
produzioneGermania/Portogallo
durata94 min
generedrammatico
temiomosessualità maschile, coppia gay, sessualità, leather, sadomasochismo
Frank (Frank Ripploh) è un insegnante trentenne berlinese, molto stimato e benvoluto sia dagli allievi che dai colleghi, con cui una volta la settimana si ritrova per giocare a bowling. Per gli amici Frank è però Peggy, un omosessuale convinto, dichiarato e del tutto disinibito, che vive solo e che passa di avventura in avventura: per avere nuovi incontri frequenta saune, cessi pubblici, luoghi di battuage. Ma anche per strada gli capita spesso di incontrare più o meno casualmente partner. La sua ricerca costante di sesso, che gli piace in ogni forma, si intreccia senza nessun problema con la sua vita quotidiana. Una sera Frank incontra in un cinema un inserviente, Bernd (Bernd Broaderup). Tra i due nasce ben presto una relazione, che vede momenti di intensa felicità e progetti per un futuro comune. Qualcosa però si incrina quando Bernd si accorge che Frank non rinunzia ad avere altri partner occasionali e anzi insiste perché ne trovi anche lui. Bernd sente il rapporto come qualcosa di profondo e di intenso e prova una forte gelosia. Ma Franck non molla, anzi. Ricoverato in ospedale, sente tanto il richiamo dei rapporti avventurosi che arriva addirittura ad andare in taxi a battere nei cessi. Così, al termine di una festa in cui Frank fa amicizia con un ragazzo, avviene l'irreparabile rottura. Frank però non demorde e spera, sotto sotto, di poter aggiustare il rapporto con Bernd, senza per questo rinunciare alla sua impagabile libertà.

Recensioni per Ai cessi in tassì

titoloautorevotodata
Ai cessi in tassì: un classico del cinema gay08/03/2004
Ai cessi in tassì02/06/2005