libro

Gay. Diritti e pregiudizi

sottotitoloDialogo 'galileiano' contro le tesi dei nuovi clericali
autore
edizioneRoma, Nutrimenti, 2005
pagine196
lingua dell'edizione schedataitaliano
generesaggio, letteratura Italiana
temibisessualità, coppia gay, legislazione, movimento gay, religione, sociologia
"Devi distruggere le armate arcobaleno". Se fosse tutto una partita a "Risiko!", sarebbe senza dubbio questo l'obiettivo in mano alle gerarchie del vaticano e a moltissimi politicanti italiani sedicenti 'moderati' o di destra. In questo libro, un saggio che si legge come una pièce teatrale, un dialogo a tre voci fra un gay, un bisessuale e una trans (Simplicio, Salviati e... Sagrado) si affrontano undici grandi luoghi comuni assurti a 'tesi' teo-con contro la comunità GLBT (gay, lesbo, bisex e trans), smontandoli in modo rigoroso e scientifico attraverso statistiche, studi, analisi, ricerche, numeri, esegesi, fatti e logica. Un 'dialogo' sui nuovi diritti civili e le famiglie di fatto, ispirato a Galilei, in un'epoca che ricorda davvero troppo da vicino quella del suo processo.

Recensioni per Gay. Diritti e pregiudizi

titoloautorevotodata
Per attivisti e disinformati05/01/2006