Vari
libro

Omotropia nell'orizzonte della eterotropia

sottotitoloLa realtà della sessualità umana
autore
edizionePadova, Cleup, 2014
lingua dell'edizione schedataitaliano
generesaggio, letteratura olandese
temichiesa cattolica, teologia

La realtà della sessualità umana non può essere soltanto mistero a se stessa. Dal punto di vista antropologico essa risulta, invece, predisposta e concausata da elementi interni costitutivi e da altri esterni di situazione. Quindi è anche un’inclinazione indirizzata all’incontro con persone del sesso altrui o proprio, diventando, in questo caso, un compito. Questo volume raccoglie le più significative pubblicazioni relative al tema della sessualità, e in particolare di quella che, comunemente, viene chiamata ‘omosessualità’, del pedagogista olandese Herman van de Spijker. Le tesi principali dell’autore si sviluppano intorno al concetto di ‘omotropia’, cioè l’inclinazione verso persone dello stesso sesso, nel quale prendono forma e significato tutti i temi riguardanti le relazioni sessuali. Tale approccio valorizza, innanzitutto, l’individuo come persona in relazione e scinde la polarizzazione creatasi attorno alla mera sfera sessuale, quando è rubricata soltanto con la designazione di ‘omosessuale’.

A.M.J.M. Herman van De Spijker (1936) è Professore Emerito di Antropologia culturale e Teologia pastorale. Licenziato in Teologia morale a Würzburg, ha conseguito il titolo di dottore di Ricerca in Teologia pastorale all’Università di Fribourg (CH) e a Würzburg.

Autore di numerosi articoli e monografie, che spaziano dalla teologia morale alla medicina e alla psicoanalisi, Van de Spijker ha svolto un ruolo decisivo nel mettere in discussione i molti pregiudizi sull’omosessualità, irrompendo con un lessico innovativo e profondamente meditato nel dibattito, interno ed esterno alla chiesa, sulle relazioni tra persone dello stesso sesso.

Recensioni per Omotropia nell'orizzonte della eterotropia

titoloautorevotodata
Una riflessione teologica10/12/2015