Patrizia Colosio

Laureata in lettere classiche presso l'Università degli Studi di Milano, vive e insegna a Brescia, dove è stata tra le fondatrici dellassociazione lesbica Pianeta Viola.
Da anni è impegnata nel campo della formazione sulle tematiche inerenti l'identità di genere e l'orientamento sessuale.
Nel 1998 e nel 1999 ha collaborato con Azione Gay e Lesbica di Firenze al progetto "Daphne", "Chi sono quella ragazza, quel ragazzo", promosso dall'Unione Europea per combattere la violenza nei confronti dei giovani gay e lesbiche, curando la formazione degli insegnanti.
Dal '98 è fra le owners della Lista Lesbica Italiana, dedicandosi in particolar modo alle attività di formazione sia nei meeting di LLI sia nei diversi Corsi Owner che sono stati proposti.
Collabora al portale della Lista Lesbica http://www.listalesbica.it/ e si dedica in particolare alla recensione di pubblicazioni inerenti al genere in ambito letterario, filosofico e psicologico.
Cura inoltre la "Biblioteca segreta", rubrica dedicata ai testi per bambine/i e giovani adulti che propongono immaginari e tematiche non appiattiti sui ruoli di genere.
Socia Fondatrice dell'Associazione Lista Lesbica Italiana, di cui è stata Presidente, ha collaborato con l'Associazione scout laica CNGEI partecipando e contribuendo a progettare interventi educativi e di formazione contro l'omofobia diretti a Lupetti, Esploratori ed Esploratrici, Rover e Capi Unità.
Nel 2007 ha pubblicato un breve saggio sull'esperienza della Lista Lesbica Italiana nell'opera collettiva We will survive per Mimesis edizioni.
Nel gennaio 2011 è stata tra le organizzatrici del convegno De-generi(s), riflessioni critiche
sull'identità di genere, l'orientamento sessuale e le psicoterapie svoltosi a Brescia con il patrocinio dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed ha contribuito con una relazione dal titolo: Da Bianca Pitzorno a Judith Butler. L'identità di genere e la letteratura per l'infanzia e i giovani adulti.