libro

Amazzoni, Le [1953]

titolo originaleThe white widows [1953]
autore
edizioneMilano, Mondadori, 1955 ("Urania" n. 76, 10/4/1955)
lingua dell'edizione schedataitaliano
genereromanzo, fantascienza, letteratura statunitense
temifantascienza, amazzoni, partenogenesi, mondo senza maschi
(dalla presentazione dell'editore): "Secondo l'antichissimo mito greco, le Amazzoni erano un popolo di vergini guerriere, le quali cavalcavano grandi corsieri bianchi e tiravano magistralmente d'arco. Le Amazzoni di Sam Merwin non sono che le moderne discendenti delle mitiche guerriere dominatrici di uomini; e tramano il ritorno della loro antica supremazia grazie a un recente metodo scientifico che rende possibile la partenogenesi. Questo almeno è quanto crede di scoprire Larry Finlay, il geniale protagonista de Le Amazzoni, quando, dopo essersi visto rimandare dall'Università la sua tesi di laurea sull'emofilia e la partenogenesi, cade nel vortice delle più tenebrose e conturbanti avventure. Uno scienziato geniale e prodigiosamente grasso, una turba di bellissime giovani, un giornalista, l'enigmatica Ida, un gigante manesco e bonario, sono i personaggi principali della insolita vicenda; una serie di delitti raccapriccianti, di misteri inesplicabili, la cornice a cui si affida questo quadro della migliore fantascienza; mentre un gigantesco missile, radiocomandato e che porta una terribile carica atomica conclude in maniera apocalittica il romanzo. Le Amazzoni è un libro appassionante che non si dimentica più!"

Recensioni per Amazzoni, Le [1953]

titoloautorevotodata
Amazzoni, Le [1955]. La guerra fra i sessi, capitanata da cripto-lesbiche.09/09/2005