film

Pixote - La legge del più debole

titolo originalePixote, a lei do mais fraco
anno1980
regia
conFernando Ramos, Jorge Juliao, Gilberto Moura, Zenildo Oliveira, Edison Lino, Marilia Pera, Jardel Filho
produzioneBrasile
durata125 min
generedrammatico
temiadolescenza, carceri, pedofilia, emarginazione
San Paolo. Pixote (Fernando Ramos Da Silva), dieci anni, arrestato assieme ad altri ragazzi, è portato in un riformatorio, dove l'unica legge è quella dei soprusi di ogni tipo dei custodi e dei compagni più grandi, delle violenze sessuali, della droga. Un giorno il suo amico Fumaça (Zenildo Oliveira Santos) muore per le percosse ricevute dal bieco poliziotto Almir. L'accaduto fa accorrere dei giornalisti che vogliono scoprire la verità e che costringono la direzione a trovare un capro espiatorio: un ragazzo che, ribellatosi, viene poi pestato a sangue e muore tra le braccia di Lilica (Jorge Juliao), innamorato di lui. Per protesta i ragazzi mettono tutto a soqquadro, anche se poi nessuno ha il coraggio di rispondere alle domande della polizia sull'accaduto.Pixote riesce ad evadere con Lilica, Dito e Chico. Tra Lilica e Dito (Gilberto Moura) nasce un'intesa sessuale. Messisi a borseggiare per le strade di San Paolo, vanno poi a Rio per smerciare la droga avuta da un amico di Lilica. Lì vengono imbrogliati da una soubrette; ritrovatala casualmente, Pixote la uccide, dopo che lei ha ucciso Chico (Edison Lino). I tre rimasti si mettono d'accordo con Sueli (Marilia Pera), un'esperta prostituta, per derubare i suoi clienti. Lilica va però via perché è geloso di Dito, che ama, e Sueli che fanno l'amore. Gli affari vanno bene fino a quando un cliente ubriaco non reagisce, finendo ucciso da Pixote che però per sbaglio fa fuori anche Dito. Il ragazzo viene confortato da Sueli che però poi lo respinge. Pixote s'incammina senza meta lungo i binari della ferrovia.

Recensioni per Pixote - La legge del più debole

titoloautorevotodata
Pixote - La legge del più debole30/05/2005