film

A qualcuno piace caldo

titolo originaleSome Like It Hot
anno1959
regia
conMarilyn Monroe, Tony Curtis, Jack Lemmon, Joe E. Brown, George Raft
produzioneUSA
durata120 min
generecommedia
temitravestitismo
Chicago, 1929. Jerry (Jack Lemmon), contrabbassista, e Joe (Tony Curtis), sassofonista, sono due amici che, saltabeccando da un'orchestra ad un'altra, fanno fatica a sbarcare il lunario. Un giorno assistono casualmente alla strage di San Valentino, in cui gli uomini di Al Capone, comandati da Spats Colombo (George Raft), fanno una strage. Riusciti per miracolo a non essere uccisi dai gangster, i due fuggono e riescono ad essere accettati, travestiti da donne, in un'orchestra femminile che parte per la Florida, con i nomi di Daphne e Josephine. La presenza della conturbante Sugar (Marilyn Monroe) che canta, suona l'ukulele e sogna un matrimonio con un miliardario, li sconvolge non poco.In Florida, Joe riesce a sedurre Sugar ( “Zucchero Candito”, in italiano), spacciandosi per miliardario ed approfittando dello yacht di un vero miliardario, Osgood (Joe E. Brown), che si è innamorato di Jerry. Quest'ultimo, d'altra parte, colpito dalla gentilezza e dalla ricchezza di Osgood, sogna di sposarlo, sia pur con l'inganno, per poter condividere la sua ricchezza. Quando nel loro hotel capita la gang che li bracca, i due si dànno alla fuga ma ancora una volta sono involontari testimoni di un'altra strage che vede Spats Colombo (“Ghette”, in italiano) ucciso da un rivale. Joe e Jerry fuggono così con Sugar e Osgood. Sugar si rivela innamorata di Joe, pur sapendo che è uno spiantato, mentre Osgood non si scoraggia minimamente nei suoi propositi quando Jerry, gli rivela, sia pure a malincuore, il suo vero sesso.

Recensioni per A qualcuno piace caldo

titoloautorevotodata
A qualcuno piace caldo12/07/2005