Mauro Giori

Ricercatore presso l'Università degli Studi di Milano, filologo di formazione, mi interesso particolarmente di rappresentazione della sessualità e del gender nel cinema, con particolare attenzione al periodo tra il secondo dopoguerra e gli anni Settanta.

Oltre a Homosexuality and Italian Cinema. From the Fall of Fascism to the Years of Lead (di prossima uscita presso Palgrave MacMillan), ho pubblicato due volumi per la collana "Universale film" di Lindau (Alfred Hitchcock. Psyco, 2009 e Luchino Visconti. Rocco e i suoi fratelli, 2011), due monografie sulla rappresentazione della sessualità in Luchino Visconti, alle cui carte ho dedicato sette anni di studi (Poetica e prassi della trasgressione in Luchino Visconti. 1935-1962, 2011 e Scandalo e banalità. Rappresentazioni dell'eros in Luchino Visconti (1963-1976), 2012), e Nell’ombra di Hitchcock. Amore, morte e malattia nell’eredità di Psycho (2015). Ho inoltre curato l'edizione italiana di Allucinazione Hollywood (2017), scritto da Parker Tyler nel 1944.

Dei miei saggi apparsi su riviste e in libri collettanei, molti hanno a che fare con l'omosessualità. La maggior parte è ora consultabile sul sito academia.edu, cui occorre iscriversi solo se se ne vogliono scaricare delle copie: il link è in calce.