In un corpo differente

8 luglio 2012, "Pride" n. 154, aprile 2012.

La sesta edizione del festival internazionale di fumetto di Bologna BilBOlbul, conclusasi il 4 marzo 2012, s'è rivelata più gayfriendly del solito per aver ospitato, oltre ad un incontro sul fumetto glbt molto partecipato, anche una mostra di tavole originali del volume In un corpo differente: si tratta della biografia a fumetti di una delle prime transessuali italiane, Romina Cecconi - in arte la "Romanina" - classe 1941, personaggio mitico del mondo transgender per il coraggio con il quale si è opposta al bigottismo e all'arretratezza dell'Italia degli anni Sessanta.

La "Romanina" ha infatti contribuito, col clamore suscitato dal suo caso, alla stesura della legge italiana sulla riassegnazione chirurgica del genere di elezione, approvata solo nel 1982.

Lei però, già dieci anni prima, aveva deciso di ricorrere all'intervento definitivo con un viaggio a Losanna, dopo aver faticosamente messo da parte il denaro necessario battendo i marciapiedi della città dove viveva, Firenze.

A quei tempi, così come succede oggi alle trans con scarse disponibilità economiche alle quali non è consentito di lavorare, la prostituzione era scelta inevitabile. Dopo aver fatto la sarta e la doratrice, Romina aveva tentato la strada dello spettacolo lavorando in un circo, ma il prete del luogo aveva ammonito i fedeli a disertare gli spettacoli perché sotto il tendone si annidava "il diavolo in persona".

Più tardi passerà per le forche caudine di svariate multe per oltraggio alla morale, assaggerà il coprifuoco, il carcere e persino il confino come il peggiore dei mafiosi, spedita dal giudice in un paesello sperduto del foggiano per punirla del suo insistito "travestitismo".

Da ogni affronto lei però s'è sempre risollevata senza mai abbattersi, riuscendo alla fine a sposarsi legalmente.

Quello che ha affascinato l'autore Fabio Sera, attuale vicino di casa di una Romina diventata una tranquilla signora borghese, è il fatto che lei non s'è mai sentita una rivoluzionaria, né la portabandiera di un movimento gay ancora di là da venire. La "Romanina" è rimasta, pervicacemente, solo se stessa: "Se un errore c'è stato, non l'ho commesso io. Anzi, ho fatto di tutto per correggerlo", come scrive nella sua autobiografia del 1976.

Fabio Sera ha letto quella autobiografia e l'ha utilizzata come punto di partenza per realizzare il suo fumetto, insieme alla conoscenza diretta della protagonista e a molto materiale audiovisivo (soprattutto brani di un documentario Rai girato dal regista Mauro Bolognini negli anni Settanta), il tutto condensato in sole 64 pagine che raccontano il decennio più decisivo della vita della "Romanina", quello che si conclude col viaggio verso la Svizzera.

Il risultato non è però dei più entusiasmanti: per un eccesso di ellissi narrative faticose e soprattutto per una tecnica di disegno - matita bianca su cartoncino nero - molto suggestiva ma alquanto legnosa, più adatta a una serie di illustrazioni singole che alla sequenza di un fumetto, dove vanno mantenute con coerenza le fattezze dei personaggi.

In un corpo differente è comunque un fumetto propedeutico per approfondire altrove la meravigliosa storia della "Romanina", arricchito da un'accorata postfazione di Porpora Marcasciano, presidente del MIT.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Luca de Santis, Sara Colaone, Giovanni Dall'OrtoIn Italia sono tutti maschistorico2008
titoloautoredata
Antologaia
Intervista a Porpora Marcasciano
Daniele Cenci06/08/2007
autoretitologenereanno
AA.VV.Nel nome della razzasaggio2000
AA.VV., Nerina Milletti, Luisa Passerini, Elena Biagini, Alessandra Cenni, Nicoletta Poidimani, Gabriella Romano, Laura SchettiniFuori della normamiscellanea2007
Laurella Arietti, Christian Ballarin, Giorgio Cuccio, Porpora MarcascianoElementi di critica transsaggio2010
Lorenzo BenadusiNemico dell'uomo nuovo, Ilsaggio2005
Romina CecconiIo, la "Romanina"biografia1976
Piero ChiaraBalordo, Ilromanzo1967
Porpora MarcascianoAntoloGaia.saggio2007
Porpora MarcascianoFavolose narrantiracconti2008
Porpora MarcascianoTra le rose e le violesaggio2002
Nerina Milletti, Elena Biagini, Laura Borghi, Enzo Cucco, Porpora Marcasciano, Elena Petricola, John Gilbert, Bruno Casini, Giovanna Olivieri, Daniela Danna, Marco Ravaioli, Riccardo Bettini, Valeria Santini, Gabriella BertozzoUna ribellione necessariamiscellanea2011
Tutti i risultati (13 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

  2. 4

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  3. 6

    Vogue (videoclip , 1990)

    di

  4. 9

    Boys Love (film , 2006)

    di