5 bambole per la luna d'agosto, di cui una lesbica

30 agosto 2012

Terza incursione di Bava nel giallo, che questa volta cambia un po’ indirizzo e, pur mantenendosi sempre in ambienti altolocati, guarda più alla Agatha Christie di E poi non rimase nessuno (meglio noto come Dieci piccoli indiani) che a Hitchcock.

Fra gli ospiti dell’isola che iniziano a massacrarsi non manca Trudy, sposata allo scienziato che è al centro di tutta la vicenda ma che è palesemente lesbica. Quando il padrone di casa, schiaffeggiata la moglie, non riesce a calmarla, le dice: «Pensaci tu. Tu sai come prendere le donne…». Poco prima si era infatti compreso che la bella Trudy con la signora in questione ha una qualche tresca in corso.

Le allusioni poi si sprecano intorno a quella che uno dei miliardari definisce «la bella gelida Trudy», al punto che persino lei, quando riceve le avance da uno degli uomini, gli dice sorpresa: «Non hai capito?».

Lo spettatore invece ha capito, del resto basta poco, ovvero anche solo aver visto una selezione dei molti film coevi che di lesbiche pruriginose e (spesso) nocive sono ripieni.

E infatti anche Trudy sa atterrare un uomo a colpi di karate e dispensa alle altre donne consigli assai poco muliebri, sul tipo: «Una donna non deve mai parlare, mai. Una donna può uccidere, ma senza parlare». Coerente con tanta saggezza, l'algida Trudy uccide anche. È infatti lei a ordire tutto il piano in seguito al quale uno a uno gli ospiti dell’isola vengono eliminati e stipati nella cella frigorifera come pezzi di carne qualsiasi. Ha in effetti anche un complice, ma alla fine pensa bene di eliminare anche lui per intascare da sola i tre miliardi (anzi, milioni di dollari, perché allora suonava più esotico). Ma ci sono cose che nemmeno una lesbica algida e assassina riesce a prevedere…

Finale ironico e leggero, con parziale sorpresa.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

  2. 4

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  3. 5

  4. 8

    Dune (libro , 1984)

    di

  5. 10

    Spatriati (libro , 2021)

    di