Costruire ponti tra Omosessuali e Chiesa

13 settembre 2004, G&L n° 5 - agosto 2003

Non fatevi ingannare dal sottotitolo: questo libro non è una sterile dissertazione sulle vicende generalmente sfortunate che legano la comunità omosessuale al Cattolicesimo. In Anime gay c’è molto di più: c’è lo sforzo di abbattere i muri dei luoghi comuni, il coraggio di presentare la realtà per quella che è senza inutili barricate, e c’è, soprattutto, l’esperienza preziosa e commovente dei due autori, un sacerdote e una suora americani che hanno identificato nella pastorale con le persone omosessuali il nucleo centrale del loro magistero.

 

Jeannine Gramick ha riferito di aver deciso di dedicarsi a incontrare i gay e le lesbiche dopo che un ragazzo le domandò che cosa facesse per loro la Chiesa cattolica. Da allora, la suora ha dato vita a tantissime iniziative di avvicinamento delle persone omosessuali credenti alla comunità religiosa, mentre, in altre zone degli Stati Uniti, anche Robert Nugent faceva altrettanto. Così i due hanno unito i loro sforzi e hanno pubblicato negli Stati Uniti questo libro con il titolo originale di Building bridges, in cui cercano di dare voce alla verità, chiarendo cosa è vero e cosa no di ciò che l’opinione pubblica, soprattutto quella cattolica, pensa della vita degli omosessuali, e tracciando un percorso teologico molto divulgativo sui temi della sessualità e delle relazioni affettive tra persone dello stesso sesso. In tutta risposta, il Vaticano ha fatto crollare immediatamente ogni possibilità di costruire ponti con la comunità omosessuale attraverso l’opera di suor Jeannine e di padre Robert, pubblicando una Notifica, firmata dalla Congregazione per la dottrina della fede (l'ex Inquisizione), con cui riduceva i due al silenzio.

 

L’edizione italiana è stata arricchita dei documenti di protesta che sono stati pubblicati dopo la rottura, e che testimoniano come una Chiesa forte e coraggiosa sia nonostante tutto viva e capace di arrivare là dove la miopia moralistica della Curia non vuole costruire.

Un libro che apre il cuore di quanti vivono con contraddizione la propria identità sessuale, e da regalare a chi ha difficoltà a superare i tanti pregiudizi che esistono su gay e lesbiche.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  2. 4

  3. 9

    Sukia (fumetto , 1978)

    di