Pedagogia rainbow

Già su "Pride", giugno 2010, pp. 33-34.

La recente uscita quasi in contemporanea di due nuovi libri italiani testimonia che l'omogenitorialità è ormai un tema attuale anche da noi. Il primo di cui ci occupiamo è promosso da Famiglie Arcobaleno, associazione che dal 2005 riunisce i genitori omosessuali e gli aspiranti tali. L'associazione ha finanziato e pubblicato con la casa editrice Il Dito e La Luna Il libro di Tommi. Manuale educativo su scuola e omogenitorialità.

La pubblicazione ha il patrocinio del comune di Torino e una prefazione dell'assessora alle pari opportunità Marta Levi che spiega così la scelta dell'amministrazione comunale di sostenere le politiche di genere in collaborazione con le associazioni del territorio e di "sdoganare l'omogenitorialità": «Parlare dell'esperienza formativa e "nominare" l'omogenitorialità ha favorito la visibilità di queste famiglie».

Le autrici, Giuliana Beppato, psicologa, e Maria Tina Scarano, assistente sociale, vivono in famiglie omogenitoriali e sono anche socie fondatrici di Famiglie Arcobaleno. Giuliana nel 2008 si è sposata in Massachusetts (Usa) dopo diciassette anni di convivenza con la propria compagna, con la quale
ha avuto tre figli grazie alla procreazione medicalmente assistita. Maria Tina è co-genitrice (cioè mamma non biologica) di Michele Uriel e Nihad e vive con la sua compagna Terry nelle colline astigiane.

Il loro lavoro, in ragione del vissuto che testimoniano, può essere inserito a pieno titolo tra gli studi gay e lesbici. Si tratta di un contro-sapere correttivo della distorsione eterocentrica chiaro sin dalla prima pagina del libro in cui le autrici scrivono una nota di particolare interesse per un linguaggio rispettoso dell'identità di genere femminile: «Da sempre utilizziamo il maschile dando per scontato che questo includa anche il femminile; eppure, l'abitudine al "neutro" maschile previsto dalla lingua italiana spesso cancella la presenza delle donne che, a furia di essere date per scontate, quasi sempre finiscono per essere "impreviste", "negate" o "assenti"». E ciò che non si dice, non esiste. «Per tale motivo», continuano le autrici, «questo libro, che è scritto e curato da due donne, utilizza per il 50% il femminile e per il 50% il maschile ovvero nel plurale utilizza il maschile e nel singolare il femminile (es. i bambini, la bambina; i genitori, la genitrice). Ciò permetterà anche agli uomini di provare quella strana sensazione che accompagna le donne fin da piccole e che ogni tanto anche da grandi le fa sentire, linguisticamente parlando, "invisibili"».

Il libro di Tommi invita a rivedere «un approccio educativo-didattico spesso ancora legato a un modello tradizionale di famiglia che in realtà da tempo è mutato». Le illustrazioni di Laura Monticelli aiutano a comprendere tale mutamento, documentato nel libro da un saggio della sociologa Chiara Bertone sulle "esperienze plurali di genitorialità" - i vari modi di "fare famiglia" (compresi i genitori soli) - e a superare gli stereotipi proponendo buone prassi utili non solo a chi ha genitrici omosessuali.

«Ad esempio, una nonna che ha portato la nipotina al parchetto le dice: "Guarda! Arrivano papà e..." si crea un momento di sospensione, di imbarazzo, al quale segue un silenzio oppure una soluzione rassicurante "... e Gianni!". [...] Il genitore potrà aiutare la nonna aggiungendo alla sua frase "e l'altro papà"». A ben vedere, a volte siamo «"senza parole" solo per la mancanza di conoscenza e di abitudine più che per un vero e proprio pregiudizio».

La psicologa Margherita Graglia risponde alle «domande più frequenti sulla genitorialità lesbica e gay» riportando i risultati delle ricerche scientifiche. Avere genitori omosessuali incide sul ruolo e sull'identità di genere dei figli? L'omosessualità dei genitori influisce sull'orientamento sessuale dei figli? I bambini che crescono con genitori omosessuali sono psicologicamente più vulnerabili? Sono più esposti allo stigma sociale? Avranno più difficoltà a inserirsi con i compagni di scuola? Le domande non riguardano solo le figlie, ma anche le genitrici. Quali sono le differenze tra genitori omosessuali ed eterosessuali? Qual è il ruolo del co-genitore in una famiglia omosessuale?

Il libro di Tommi dissipa le preoccupazioni che possono nascere dalla mancanza di conoscenza delle famiglie omosessuali e, trattandosi di un manuale a scopo didattico pone nuove domande, ad esempio rispetto ai contesti educativi: quali sono i bisogni delle famiglie omogenitoriali rispetto all'interazione con la scuola (educatori, altri genitori, personale non scolastico)? Quali i bisogni degli educatori rispetto a questo tema? Come facilitare la comunicazione tra genitori omosessuali ed educatori? Come costruire un contesto educativo inclusivo anche di questa differenza? Quali materiali educativi, didattici, ludici favoriscono l'integrazione e quali la rendono più difficoltosa?

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Cinzia BarberoPiù ricche di un refiaba2011
Howard CruseFiglio di un preservativo bucato (Nuova edizione 2012)drammatico2012
Francesca PardiPiccola storia di una famigliafiaba2011
Francescsa Pardi, Desideria GuicciardiniQual è il segreto di papà?fiaba2011
Justin Richardson, Peter Parnell, Henry ColeE con Tango siamo in trefiaba2010
Francesco Tullio-Altan, Francesca PardiPiccolo uovofiaba2011
autoretitologenereanno
AA.VV.Secolo gay, Ilmiscellanea2006
Giovanni Berlinguer, Giorgio Bini, Antonio FagioliSesso e societàmiscellanea1976
Fabio BernabeiChiesa e omosessualitàsaggio2008
Chiara BertoneOmosessualità, Lesaggio2009
Margherita Bottino, Daniela DannaGaia famiglia, Lasaggio2005
Augusten BurroughsCunnilingusvilleracconti2007
Augusten BurroughsPensiero magico: storie vereracconti2008
Anne CadoretGenitori come gli altrisaggio2008
Chiara Cavina, Daniela DannaCrescere in famiglie omogenitorialisaggio2009
Antonio Cecconi, Tony Aandrés Innocenti, Noretta LazeriDifferenze sessuali fra leggende metropolitane, pregiudizi e soggettivitàsaggio1998
Tutti i risultati (41 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Gay Porn (libro, 2002)

    di

  2. 4

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 5

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  4. 6

    Accendimi di desiderio (libro, 2004)

    di Vari

  5. 8

  6. 9

    Altri libertini (libro, 1980)

    di

  7. 10

    Vogue (videoclip, 1990)

    di