Meduse [1993]. Un romanzo di fantascienza esilarante sull'abolizione dell'eterosessualità...

Romanzo di fantascienza.


I terrestri hanno stabilito un contatto (che rischia di degenerare da un momento all'altro in guerra) con un'evoluta razza di guerrieri alieni, dalle fattezze quasi umane.

Nel tentativo (che riuscirà in extremis) di evitare lo scontro avrà un ruolo di primo piano un terrestre, catturato anni prima dagli alieni, e diventato amante omosessuale di uno dei loro condottieri, Ettin Gwarha.

La razza aliena ha infatti abolito l'eterosessualità, considerata causa di comportamenti irrazionali, incontrollabili e violenti, e si riproduce con l'inseminazione artificiale.

Per loro è ovvio che sessualità e riproduzione siano questioni ben distinte: solo gli animali si comportano diversamente.

Una volta creata questa situazione, l'autrice si diverte come una matta a rovesciare le situazioni e i cliché comuni: fra le altre ci presenta una commovente scena di coming out di un alieno... eterosessuale, che svela all'uomo (che gli aveva fatto un'avance) il suo tremendo segreto.

E questo romanzo riesce ad essere qualcosa di ben più che "divertente" presentando questo stesso "eterosessuale velato", un commediografo alle prese col tentativo di adattare Shakespeare per il suo popolo, mentre progetta di fare delle opere del "Bardo" moniti paradigmatici sui danni evidenti provocati... dalle passioni eterosessuali!

Insomma, un libro non solo consigliato perché ben scritto (anche se tradotto in modo atroce, al limite dell'analfabetismo), ma anche perché è uno dei romanzi di fantascienza in cui maggiormente la tematica omosessuale svolge un ruolo portante: senza omosessualità la vicenda stessa non sarebbe concepibile. Dieci e lode.

(N. B. Il titolo e la quarta di copertina sono stati scritti, e la copertina è stata commissionata, da qualcuno che ha letto solo le prime venti pagine e non oltre. Non c'entrano nulla con la vicenda).

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Eleanor ArnasonSigma Draconisromanzo1996

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  3. 5

  4. 6

    Altri libertini (libro, 1980)

    di

  5. 7

  6. 9

    Sukia (fumetto, 1978)

    di