Il giardino di cemento

16 ottobre 2005

"La mamma è morta" e quattro adolescenti ed un bambino, tutti fratelli, si trovano improvvisamente soli, e dimenticati da tutti, in una caseggiato di periferia con un grande giardino e il cadavere della madre sepolto in cantina.

Jack e la sorella maggiore, i più grandi, vivono l'uscita dall'adolescenza giungendo all'incesto.

Molto interessante la figura del fratellino minore che improvvisamente pretende di essere considerato una bambina, anche per evitare i pestaggi a scuola: "I bambini non picchiano le bambine!".

Il bambino è assecondato dai fratelli, che non trovano nulla di strano nei sui desideri.

In questo romanzo (da cui è stato tratto l'omonimo film di Andrei Birkin), che ha il sapore di un thriller, si rivivono le atmosfere cupe, sensuali e sadiche de I ragazzi terribili di Cocteau.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
AA.VV.Frammentishōnen'ai2003
Shinobu Gotoh, Kazumi OhyaJune prideshōnen'ai2005
autoretitologenereanno
AA.VV.Belli & perversiracconti1987
Barbara AlbertiFulminiracconti1984
Gad BeckDietro il vetro sottilebiografia2009
Marcello FrankCapovolti, Iromanzo1963
Eric JourdanAngeli malvagi, Gliromanzo1990
Marco LanzòlBambini d'amoreracconti1996
Luigi MagnaniNipote di Beethoven, Ilromanzo1972
Maria Rita ParsiAlbumromanzo1982
Michele PriscoErmellini neri, Gliromanzo1975
James PurdyFiamma dei tuoi occhi, Laracconti1991
Tutti i risultati (16 libri) »