La biblioteca della piscina

26 maggio 2013

In realtà si tratta d’una rilettura, ma la volta precedente il libro mi era stato prestato, e ne avevo dimenticati nel frattempo parecchi particolari. Credo che Hollinghurst sia uno dei più intensi poeti del corpo maschile che mi sia mai capitato di leggere, tanto più in un romanzo come questo, dove non esiste nemmeno un personaggio femminile: si respirano in certi suoi passi tutta la bellezza inebriante della virilità e una vertigine erotica, spesso destata con brevi pennellate sapienti, che incantano e fanno volare la fantasia. Ma se si trattasse di ciò solo, egli resterebbe in fondo un bravo autore erotico; invece quest’erotismo genuino, a tratti quasi sfacciato, si mescola disinvolto con l’amore per la rievocazione storica d’un mondo omosessuale inglese ormai scomparso, con la descrizione, venata d’un’ironia sottilmente e perfidamente britannica, del mondo gay degli anni Settanta e Ottanta, e con una condanna dell’omofobia in ogni sua forma, che risulta tanto più energica in quanto Hollinghurst, con deliziosa spezzatura, si guarda sempre dal cadere nella cupezza dei predicatori travestiti da letterati. E poi il romanzo ci regala almeno tre figure immortali: il medico James, adoratore di Ronald Firbank, con vezzi linguistici ove sopravvivono tracce dell'antica Bloomsbury, il vecchio Lord Nantwich, figura piena di chiaroscuri, e soprattutto d’ombre, dietro una facciata di senile svagatezza, e soprattutto il protagonista, che dietro l’aspetto del giovane ricco, bello e blasé, cacciatore infaticabile della miglior selvaggina maschile, cela un animo tenero e candido che lo rende subito dannatamente simpatico: e i suoi duetti col nipotino Rupert, bambino di sei anni già terribilmente intelligente e snob, sono da antologia.
La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Altre recensioni per Biblioteca della piscina, La

titoloautorevotodata
La biblioteca erotica della piscinaGiovanni Dall'Orto
19/07/2008

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Copi (pseud. Raul Damonte-Taborda)Fantastico mondo dei gay, Ilcomico1987
Copi (pseud. Raul Damonte-Taborda)Storie puttaneschecomico1977
Shinobu Gotoh, Kazumi OhyaJune prideshōnen'ai2005
Keiko KonnoChe carino!shōnen'ai2004
Keiko KonnoChe carino! 2shōnen'ai2004
Maureen ListenQuesto terzo sesso che non è un sessocomico1995
Sabas MartínDentroerotico2010
autoretitologenereanno
AA. VV.A queer worldbibliografia1997
AA.VV.Bloody Europe!racconti2004
AA.VV.Da Sodoma a Hollywoodcatalogo2002
AA.VV.Franco italica n. 6miscellanea1994
AA.VV.Gay rootsmiscellanea1991
AA.VV.Hidden from historymiscellanea1989
AA.VV.Italia lgbtguida2006
AA.VV.Reclaiming Sodommiscellanea1994
AA.VV., Walter Miller, John VarleyStorie dello spazio internoracconti1981
AA.VV., Anna Riva, Franca Casamassima, Rino Pullano, Dario Petrosino, Stefano Casi, Alberto Bigagli, Roberto Barbabè, Giuseppe SolfriniOmosessualità fra identità e desiderio, L'miscellanea1992
Tutti i risultati (133 libri) »
titoloautoredata
Lesbiche anzianePiera Zani31/12/2011
Lo scandalo di Cleveland Street (1889)Giovanni Dall'Orto09/10/2012
titoloanno
Cucumber2015
London Spy2015
titoloartistaanno
Big gay heartLemonheads1994
Real menJoe Jackson1982
RelaxHollie Johnson, Paul Rutherford1983

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

  2. 3

  3. 7

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  4. 8

    Spartacus (film , 1960)

    di

  5. 10

    Vogue (videoclip , 1990)

    di