Gianluca Nativo, Polveri sottili

20 febbraio 2024

La splendida copertina del nuovo romanzo di Gianluca Nativo, Polveri sottili, con la sua immagine di due giovani che guardano in direzioni opposte su uno sfondo verde brillante, incarna perfettamente la tormentata storia d'amore dei due protagonisti: i neolaureati Eugenio e Michelangelo sono, infatti, legati da un sentimento d'amore che spinge il secondo a seguire dalla natia Napoli fino ai sobborghi londinesi il fidanzato, che ha deciso di emigrare per svolgere il proprio tirocinio in ospedale nella convinzione di vivere un'esperienza più formativa.

Eugenio, però, in seguito a un breve periodo nel quale si sente accudito dalle premure di Michelangelo, che trascorre le sue giornate a cucinare in attesa del ritorno del ragazzo, inizia a sentirsi soffocare dalla mancanza di intenti del partner che, laureatosi in Lettere, ambisce a divenire uno scrittore senza, però, concretamente impegnarsi in tale obiettivo e che, inoltre, non riesce a superare le profonde difficoltà linguistiche che lo portano sempre più a isolarsi e a vivere nella totale negazione di sé per dedicarsi esclusivamente all'altro. Questi dubbi sul loro futuro avevano affollato la mente di Eugenio ancor prima della partenza: "Michelangelo dava molte cose per scontato. Aveva ben in mente cosa prevedevano i prossimi anni? Era davvero pronto a lasciare tutto solo per seguire lui? Esistevano ancora persone in grado di fare una scelta d'amore?"

Mentre la vita dell'aspirante medico si complica sempre di più tra turni massacranti e la totale mancanza di sonno, Michelangelo temporeggia per ore nei supermercati, divenendo giorno dopo giorno sempre più indolente e, francamente, insopportabile: quando gli arriva finalmente una proposta di lavoro in una redazione editoriale a Milano, inizialmente pensa di non voler accettare perché questo significherebbe separarsi da Eugenio ma soprattutto prendere una decisione. Iniziano, così, le prime discussioni legate alla partenza che, se dal punto di vista di Eugenio rappresenta una importante possibilità di crescita ma anche di distacco da una relazione troppo soffocante, per Michelangelo prende le forme di un vero e proprio tradimento della loro storia e della propria personalità. Ovviamente, ne conseguono un costante tira e molla, continui voli aerei, causati sia dall'incertezza e freddezza di Eugenio sia dalla pochissima spina dorsale di Michelangelo che vive nell'attesa di un contatto, anche se semplicemente telefonico, con il suo amato: sulla via per Milano, quest'ultimo si chiede se "a sprigionare quella cappa di smog [dell'aereo] non fossero stati proprio loro due, il risultato di una strana entropia che li voleva lontani, una massa di polveri sottili che si espandeva per il continente come una minaccia divina e insondabile".

Polveri sottili narra, dunque, una conflittuale storia d'amore tra due ventenni con i loro sogni nel cassetto e i loro scorni, su cui a volte aleggia, però, la presenza di qualche stereotipo di troppo: Milano è la città grigia per eccellenza ("il cielo era così grigio da aver perso il senso della profondità, poteva cascare da un momento all'altro in testa alle file ordinate di persone che sfilavano per le strade obbedendo a un preciso disegno, senza alcuna gaiezza"), rumorosa, nella quale tutti sono estremamente nervosi e ostili al prossimo (si guardi ai colleghi della redazione); Napoli è, antiteticamente, la città del sole, dei rapporti veraci, della famiglia, seppur della mancanza di lavoro; Armando, il giovane barista expat di Latina che Eugenio conoscerà a seguito della partenza del fidanzato, è il classico uomo del centro sud muscoloso e saldo nelle sue convinzioni. Peccato.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Henry Scott TukepittoreVari1858 - 1929
titolointerpreteanno
Gold Mattel, Trixie2020
autoretitologenereanno
AA.VV.Hidden from historymiscellanea1989
Brian AldissLampada del sesso, Laromanzo1964
AnonimoThe case of sodomy, in the tryal of Mervin Lord Audley, Earl of Castlehaven, for committing a rape and sodomy with two of his servants,documenti2010
John BrunnerPianeta della follia, Ilromanzo1979
Oliver BucktonSecret selvessaggio1998
B.R. BurgPirati e sodomiasaggio1994
Antonio CapraricaTanto sesso, siamo inglesi!saggio2015
Jonathan CoeBournvilleromanzo2022
Arnaldo De Lisle (pseud. Giuseppe Garibaldi Rocco)Uomo-femmina, L'romanzo1899
Nina EptonEros e costume in Inghilterrasaggio1966
Tutti i risultati (28 libri) »
titoloautoredata
L'amore tra maschi ai tempi di Oscar Wilde (e della regina Vittoria)
I due processi ad Oscar Wilde
Vari08/01/2013

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  2. 3

    Ludwig II (libro , 1987)

    di

  3. 5

    Sebastian (film , 2024)

    di

  4. 6

  5. 8

  6. 9

    In memoriam (libro , 2023)

    di

  7. 10

    Day (libro , 2024)

    di