Libro dell'amore di Gus & Waldo [2006]. Continua la passione per i pinguini gay

Benché Massimo Fenati sia italiano, questo libro ha trovato un editore prima negli Usa, e solo dopo il successo dell'edizione anglofona, di rimbalzo, anche da noi. Tanto per chiarire quale sia la sensibilità su certi temi, nella sempre più medievale Italia...

Lo spunto di questo delizioso finto libretto illustrato per bambini (con illustrazioni a colori a piena pagina, ciascuna con una frase o al massimo due di commento) viene dalla passione pubblica scoppiata alcuni anni fa per una coppia di pinguini di sesso maschile (Roy e Silo) nello zoo di New York.

L'istintiva monogamia dei pinguini ne fece una specie di simbolo per quanti non si riconoscono in uno stile di vita gay basato unicamente sulla ricerca del sesso.

Fenati è partito da qui per raccontare, in modo semplice, umoristico, ironico ma vero, gli alti e bassi d'una coppia gay, impersonata dai pinguini Gus & Waldo.

Fenati è un grafico e "creativo" pubblicitario, e i suoi pinguini, inevitabilmente, rispecchiano il mondo del loro "papà", esibendo un gusto a tratti francamente eccessivo per i prodotti firmati, i marchi, le marche e lo shopping, al punto che a tratti rischiano di scadere nel puro e semplice stereotipo alla Richard Florida.

Voglio dire che se un marziano leggesse questo libretto per documentarsi sui gay terrestri, scoprirebbe che le principali preoccupazioni della coppia gay sono: fare shopping, acquistare prodotti di marca, andare al ristorante, scambiarsi regali griffati, viaggiare, curare la casa... Oibò.

Questo è, peraltro, il solo difetto che ho trovato nel libriccino, che per tutto il resto mi sembra perfetto nei toni, nelle gag e nel tipo di umorismo. Sempre garbato, a tratti poetico, riesce a dare un ritratto assai "vero" degli alti e bassi della convivenza di una coppia innamorata -- gay o etero che sia.

Molto divertente anche la cura maniacale dei dettagli nelle immagini, che permette di tornare più volte sulla stessa vignetta scoprendovi di continuo dettagli nuovi.

Questo librettino che si legge in mezz'ora è quindi senz'altro una lettura (e un dono) che consiglio.

Per concludere, un'osservazione: un breve giretto in Rete alla ricerca di recensioni, mostra che i lettori eterosessuali italiani tendono o a non riuscire a percepire, oppure a censurare, il dettaglio che la coppia pinguinesca è composta da due individui dello stesso sesso.

Eppure il libretto è nato proprio come garbata, sorridente ma serissima presentazione della realtà intima della relazione gay: com'è possibile quindi che ai lettori italiani sfugga proprio il dettaglio fondamentale del discorso?

I nostri concittadini non possono certo negare che i pinguini esistano, vivaddio, eppure continuano a comportarsi come se i gay non esistessero. Ma per quanto ancora si illuderanno di poterlo fare?

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Massimo FenatiLibro del sesso di Gus & Waldo, Ilcomico2011
Justin Richardson, Peter Parnell, Henry ColeE con Tango siamo in trefiaba2010
autoretitologenereanno
Bert ArcherTramonto dei gay, Ilsaggio2006
Bruce BagemihlBiological exuberancesaggio1999
Giorgio CelliOmosessualità negli animali, L'saggio1972
Hy FreedmanAnimali in amoresaggio1981
Kurt FreundOmosessualità, L'saggio1971
André GideCorydonsaggio1952
Isabella Lattes CoifmannAmore? L' Gli animali lo fanno così.saggio1995
Isabella Lattes CoifmannSesso negli animali, Ilsaggio1988
Daphne PhelpsCasa in Sicilia, Unabiografia2003
Geoff PuterbaughCrucifixion of Hyacinth, Thesaggio2000
Tutti i risultati (11 libri) »
titoloanno
South Park1997
Wild Sex2005

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

    Vogue (videoclip, 1990)

    di

  2. 3

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 4

    Smalltown boy (videoclip, 1984)

    di

  4. 6

  5. 7

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  6. 8

    Isabella (fumetto, 1966)

    di