Come diventare gay in cinque settimane

22 ottobre 2008, AUT, n. 104, agosto/settembre 2008, p. 27

Sull'onda delle miracolose cure estetiche e dietetiche che promettono mari e monti agli incauti malcapitati, ecco un fulminante manuale per trasformarsi in un mese da etero incallito, precipitato "sul fondo del sedimentato baratro delle relazioni sociali", in un omo o in una lella modello.

L'autrice mette in campo mille accorti suggerimenti per accelerare l'uscita dal bozzolo delle sue cavie Diana e Bruce, che rimandano con la loro ingenua, arretrata sete di sapere alla coppietta di Janet e Brad, approdati nel laboratorio transilvano del The rocky horror picture show: fino ai coming out in famiglia, con gli amici e i colleghi.

Uno scavo antropologico approfondito e aggiornatissimo nei labirinti della natura e del divenire omosessuale; una miniera di irresistibile humour (straordinaria L'algebra dell'omosessualità che sigla questa indispensabile guida), con perle disseminate a piene mani che prendono di mira tic e manie dei gay e dei loro spocchiosi e omofobi antagonisti.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 4

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 7

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 8

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di

  4. 10