Una visita degli spiriti

22 ottobre 2008, "Aut", n. 102, giugno 2008, p. 45

Horace è attratto dai maschi: colori proibiti, idee, possibilità.

Ma nei campi, tra i discendenti di schiavi, gli è negata la gioia di esprimere la sua divorante passione: troppe regole del cazzo, troppi interrogativi senza risposta.

Tra paura e allucinazioni, il ragazzo tenta allora un incantesimo per trasformarsi in un uccello, libero di planare, di avventurarsi nell'insondabile regno della fantasia: la sua stanza si muta nell'antro di un apprendista stregone, fino all'evocazione degli dei inferi.

L'ipnotico capitolo delle "Confessioni" richiama la cifra struggente dell'afroamericano Baldwin.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Dennis AltmanOmosessuale, oppressione e liberazionesaggio1974
Adolfo CaminhaNegro, Ilromanzo2005
Alan HollinghurstBiblioteca della piscina, Laromanzo1989
Alan HollinghurstLinea della bellezza, Laromanzo2007
Joe LansdaleCapitani oltraggiosiromanzo2005
David LeavittLingua perduta delle gru, Laromanzo1987
Aldo MasseraSonetti burleschi e realistici dei primi due secolidocumenti1940
Giovanni PapiniVita di Michelangiolo nella vita del suo tempobiografia1952
James PurdySono Elijah Thrushromanzo1974
Alice WalkerColore viola, Ilromanzo1984

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 5

    Vogue (videoclip, 1990)

    di

  4. 6

    Smalltown boy (videoclip, 1984)

    di

  5. 8

  6. 10

    Isabella (fumetto, 1966)

    di