Lettera di Socrate [1994]. Un esercizio retorico un po' anni Cinquanta...

23 gennaio 2011

Ancora un "manoscritto trovato in una bottiglia" (e nononstante lo pseudonimo spagnolo, l'autore sembra italianissimo).

Benché l'idea del libro sia carina, il risultato non è all'altezza delle promesse.

Blocchi non digeriti d'erudizione storico-filosofica appesantiscono infatti il discorso, che non riesce a delineare in modo poetico l'amore espresso in questa lettera dal filosofo greco antico Socrate per Alcibiade. Qualche volo pindarico sulla Bellezza prova a farlo, ma ha il tono kitsch delle riviste "omofile" anni Cinquanta e non ci riesce.

Ne risulta insomma una pedante esercitazione retorica.

Qualche graziosa annotazione qua e là e qualche frase azzeccata non riscatta i difetti complessivi.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
AA. VV.Sesso nel Rinascimentosaggio2009
Jean-Pierre CavailléPostures libertinessaggio2011
Johann Mathias GesnerSocrates sanctus paederastaopera filosofica1769
David HalperinOne hundred years of homosexualitysaggio1990
Massimo di TiroArte erotica di Socrate, L'. Orazione XVIIIopera filosofica1997
PlatoneSimposioopera filosofica2003
Geoff PuterbaughCrucifixion of Hyacinth, Thesaggio2000
Antonio RoccoAlcibiade fanciullo a scola, L'romanzo2003
titoloautoredata
L'Alcibiade fanciullo a scola di Antonio Rocco (1630)
Una nota bibliografica
Giovanni Dall'Orto24/09/2008

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

  2. 4

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  3. 5

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 8

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di

  5. 10