Gomorra

14 giugno 2010

Fantascientifica (e un po' reazionaria) metafora sull'Aids e la decadenza dell'Occidente, il quale per l'appunto decade, dopo aver debellato l'Aids, per l'apparizione dell'SDB, una malattia che colpisce solo chi s'innamora, così come l'Aids colpiva chi faceva sesso.

Nella società del futuro l'omosessuale viene linciato nella decadente America (pp. 84-85), ma tollerato nella trionfante città islamica di Gomorra (p. 143).

"Se l'Aids era Sodoma, l'SDB è Gomorra, l'ombra del peccato, il corpo non visto, la pura ricerca intellettuale" (p. 55).

Farraginoso (cosa vuol dimostrare?) anche se non mal scritto.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

titoloanno
Beirut apt, The1999
autoretitologenereanno
Ralf KönigGenio per amorecomico2010
Ralf KönigVita da geniocomico2010
Mrs Storm, HepburnSilenzio2011
autoretitologenereanno
AA.VV.Peccati venialiracconti2004
AA.VV.Vita e cultura gaydocumenti2007
Cyril CollardNotti selvagge, Leromanzo1993
Louis CromptonHomosexuality and civilizationsaggio2003
Gianni De MartinoHotel Oasis. Regragaromanzo2001
Khaled El-RouayhebBefore homosexuality in the Arab-Islamic world, 1500-1800saggio2009
Mario FortunatoLuoghi naturaliracconti1988
Abu Utman Amru ibn Bahr al- GahizLibro delle tendenze amorose, Ilsaggio1994
Alessandro GolinelliRondini di Tunisi, Leromanzo2005
Jan Vander LaenenServitore, Ilromanzo2004
Tutti i risultati (16 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

  3. 5

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  4. 7

  5. 8

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  6. 9

    Altri libertini (libro, 1980)

    di