The Superbowl is gay! (Andy Milonakis, 2003)

Andy Milonakis è un comico e attore americano che soffre d'una disfunzione ormonale, a causa della quale il suo aspetto è perennemente quello d'un ragazzino di tredici o quattordici anni, nonostante sia nato nel 1976.

Milonakis divenne improvvisamente noto nel 2003 con alcuni video autoprodotti, assolutamente deliranti.
Questo avveniva prima dell'esplosione del fenomeno Youtube (che fu fondato nel 2005, e in Italia arrivò nel 2007), cosicché la diffusione delle riprese delle sue performances avvenne a lungo in modo "virale" grazie a un successo strepitoso del suo umorismo "nonsense". Di cui il presente video è un ottimo esempio.

Lo includo qui non perché sia un vero videoclip (non lo è), ma perché segna un po', simbolicamente, l'entrata in scena di quella che sarebbe stata poi su Youtube l'esplosione dei video autoprodotti, e che a tutt'oggi non accenna a rallentare (semmai il contrario). Fu proprio il successo strepitoso di video come questo a dimostrare che i tempi erano maturi per un sito come Youtube.

Il successo virale di questo video fu tale che alcune sue frasi (come: "Il succo d'arancia è gay / il succo d'arancia ha stuprato mio padre, / perciò penso che questo faccia di mio padre un gaaaay!") rimbalzano da allora per la Rete, o sono diventate a loro volta titoli di video o di articoli, e sono state citate, parodiate, rimixate... all'infinito. Ovviamente il fatto che il cantante sembri un ragazzino prepubere, non fa che accrescere il senso di straniamento che provoca questo filmato.

Le parole prendono spunto da una non meglio specificata partita di rugby, che aveva spinto Milonakis a dichiarare che la gran finale di rugby (superbowl) fa schifo.
Milonakis gioca qui sul fatto che l'espressione "essere gay", nel gergo giovanile americano, è usata (ahimè) col significato di "fare schifo".
La usa perciò, in modo politicamente molto scorretto, per affermare che il rugby fa schifo, e le squadre di rugby pure, e pure i registratori di dvd, ed anche il cielo ("the sky - is gay - it's also sometimes grey - but it's mostly gay"), e pure Tizio e Caio e Sempronio (e qui il termine "gay" torna ad essere usato nel senso tradizionale di "omosessuale").

La conclusione è che tutto è gay (= fa schifo), tutti sono gay, e probabilmente pure Milonakis è gay.

La canzone è "accompagnata" (se così si può dire) da una chitarrina giocattolo, e la melodia consiste in un unico accordo dall'inizio alla fine.

Semplicemente atroce.
Quindi imperdibile!

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 4

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  3. 5

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 6

  5. 7

  6. 8

    Altri libertini (libro, 1980)

    di