Oltre Apollo [1978]. Quanta paura può fare scoprirsi gay?

28 dicembre 2010

Romanzo di fantascienza.

"Qualcosa" è successo sulla prima navicella per Venere: uno solo dei due astronauti è tornato. Un "qualcosa" così difficile da raccontare che il superstite si rifugia nella dissociazione mentale e nel delirio.

Dalle allucinazioni emerge però chiaramente che la sua attrazione emotiva e sessuale verso il compagno è stata una della cause scatenanti dell'omicidio che pare abbia compiuto (oppure è stato un suicidio?).

Una delle fantasie comprende addirittura uno stupro da parte dello psichiatra curante.

Si vedano le pp. 11, 43, 55, 57, 61, 157, 174, 177, 194, 199.

Si confronti lo spunto assai simile che è alla base di Gente di domani, di Judith Merril.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

  3. 5

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  4. 7

  5. 8

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  6. 9

    Altri libertini (libro, 1980)

    di