A qualcuno piace gay [1995]. I gay nel cinema fino al 1993.

23 gennaio 2011

Questo manuale fu il primo repertorio italiano che cercasse di fare il punto su quanto a poco a poco il cinema aveva proposto sulla tematica gay e lesbica.

La sempre maggiore diffusione dei videoregistratori aveva infatti reso possibile negli anni Ottanta quel che solo dieci anni prima sarebbe sembrato un sogno: crearsi una cineteca personale di film "a tematica".


Patanè selezionò quindi 80 titoli fra i più significativi prodotti fra il 1933 ed il 1993 per guidare chi, appunto, desiderasse raccogliere filmati "classici", ed anche "meno classici", a tematica lgbt.


Ad ogni titolo sono qui dedicate due pagine, con credits, riassunto della trama, giudizio critico, filmografia in breve.


Il linguaggio è sempre piano ed accessibile a tutti, ma l'analisi è accurata.


Patanè non è uno di quei critici cinematografici nati con la bocca deformata in una smorfia di disgusto e dolore, che stroncano per principio qualsiasi film che abbia il torto imperdonabile di piacere al pubblico.

Quindi nelle sue recensioni il giudizio dei critici e l'accoglienza del pubblico vengono sempre bilanciati, in modo da permettere di riconoscere a prima vista i film artisticamente compiuti anche se sconosciuti al grande pubblico, e i film che il pubblico ha amato a dispetto di stroncature aprioristiche della critica.


Essendo questo libro ormai introvabile, Patanè ha, con gli anni, provveduto pazientemente a riversarne il contenuto nelle pagine di Culturagay.it.


Ha inoltre pubblicato altre opere, in cui ha raccolto le sue recensioni dei film pubblicati dopo il 1993.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Vincenzo PatanèArabi e noisaggio2002
Vincenzo PatanèCento classici del cinema gaysaggio2009
Vincenzo PatanèEstate di un ghiro, L'saggio2013
Vincenzo PatanèOasi gaysaggio2010
Nicoletta Poidimani, Paolo Pedote, Giovanni Dall'Orto, Stefano Bolognini, Lorenzo Bernini, Nerina Milletti, Daniela Danna, Gigi Malaroda, Porpora Marcasciano, Gianni Geraci, Eleonora Dall'Ovo, Francesca Polo, Vincenzo Patanè, Patrizia ColosioWe will survive!saggio2007

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 5

  3. 7

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 9

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di