Occhio nel cielo, L' [2005] - Un personaggio gay, ma senza rilievo per la trama

Romanzo di fantascienza, dedicato all'epica lotta dell'umanità futura contro la minaccia d'un flare, breve periodo di sovra-attività del Sole, tanto potente da poter spazzare via qualsiasi forma di vita dal sistema solare.


Alle pp. 25-28 scopriamo che lo scienziato Mikhail Martynov è omosessuale e innamorato del brillante collega, il giovane e muscoloso Eugene Mangles. Dopodiché la cosa sparisce dalla trama e non ha alcuna ulteriore conseguenza sulla narrazione, nonostante venga ribadita ulteriormente alle pp. 85, 150, 287 e 338.


A p. 251 si scopre poi che il servizievole Toby ha un compagno, con cui vorrebbe (ma non può) trascorrere il momento della crisi.

Si tratta insomma di caratterizzazioni fini a se stesse, che non riescono ad andare da nessuna parte. Irrilevanti per il nostro tema.

[Una recensione più dettagliata del romanzo è sul mio sito, qui].

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Arthur ClarkeStorie di terra e spazioracconti1987
Arthur ClarkeVoci di terra lontanaromanzo1989
Arthur Clarke, Frederick PohlUltimo teorema, L'romanzo2012

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

  2. 4

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  3. 5

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 6

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  5. 7

    Girlfriend (videoclip, 2013)

    di

  6. 8

  7. 9

    Greta (film, 2019)

    di