Mean (2011). Taylor Swift se la prende col bullismo.

In italiano la traduzione della parola mean, che dà il titolo a questo brano, si colloca a metà strada fra "mediocre" e "squallido".

Mean è tutto quello che riuscirà mai ad esere il fidanzato della cantante (anche se nella vita reale la Taylor ha detto che la canzone era espressamente ispirata e diretta ad un critico che l'aveva presa di mira), che viene umiliata e disprezzata da lui.
E lei sogna allora una rivalsa: un giorno lei canterà in una grande città, mentre il fidanzato/critico resterà a sbraitare ubriaco in qualche bar, parlando di calcio, mentre nessuno ascolterà quel che dice...

Il video, curiosamente ambientato negli Stati Uniti rurali degli anni Venti (ma con varie licenze poetiche, dato che una parte delle scenette si svolge ai nostri giorni) presenta una serie di ragazzini e ragazzine vittime del bullismo dei loro coetanei, perché poveri, o in altri modi "diversi" dagli altri.
Fra loro un ragazzo attratto dalla moda anziché dallo sport, la classica sissy, che alla fine verrà mostrato su una passerella dopo aver coronato il sogno di presentare una collezione di moda tutta sua.

Il video, super-patinato, non è male, e il motivetto in stile country è carino; tuttavia la presenza del tema gay è limitata al solo personaggio già descritto.

Carino... ma forse siamo già da molti anni andati oltre i sogni di vendetta, sul tipo "un giorno ve la farò vedere io".
Specie se la sola "vendetta" possibile è confermare in pieno lo stereotipo secondo cui un gay, nella vita, o fa la sarta, oppure non ha altri strumenti di rivalsa sociale...

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

titoloautoredata
Lezioni d'amore
Intervista a Sandro Campani e Daniele Coppi
Massimo Basili13/10/2012
autoretitologenereanno
Graeme Aitken50 modi di dire favolosoromanzo2008
Arcigay, Marco Coppola, Fabio SaccàReport finale della ricerca nazionale sul bullismo omofobico nelle scuole superiori italianesaggio2010
Arcigay, Gianluca Paudice , Fabio SaccàBullismo omofobico a scuola, Ilmiscellanea2010
Arcigay, Fabio Saccà, Matteo Martelli, Ambra Guarnieri, Marco CoppolaZaino in spalla!saggio2010
Marino BuzziUltima volta che ho avuto sedici anni, L'romanzo2015
Maura ChiulliOutsaggio2012
Giovanni Dall'Orto, Paola Dall'Orto, Alex GrisafiMamma, papà: devo dirvi una cosasaggio2012
Paola Dall'Orto, Marco Coppola, Elena Broggi, Angelica Chiurillo, Agedo, Arcigay VerbaniaSe io fossi tu?miscellanea2012
Loredana Frescura, Marco TomatisCome Cecco detto Finocchio si salvòromanzo2010
M. E. KerrLiberaci da Evieromanzo1998
Tutti i risultati (15 libri) »
titoloartistaanno
Hurts (Remix)Mika2016

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 4

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 5

  4. 6

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  5. 7

    Mani di fata (film, 1983)

    di

  6. 8

  7. 10

    Altri libertini (libro, 1980)

    di