Il sesso, la morte, l'orrore

Taiwo e Kehinde sono due gemelli siamesi: hanno un solo paio di gambe, un solo sesso, ma due busti, quattro braccia, due teste, persino due personalità contrastanti. Pare che uno sia il fratello buono, l'altro quello malvagio. Della loro infanzia trascorsa nella campagna vicino San Benedetto del Tronto, conosciamo le figure del nonno e poi del padre, di cui provocheranno la morte e del cui cadavere si ciberanno. Li vediamo poi a Milano, impiegati in una sauna gay dove accolgono gli avventori protetti dal bancone che impedisce di scorgere la parte inferiore del loro corpo; qui, nascosti in un anfratto che permette di vedere ciò che avviene in uno dei camerini, saranno testimoni compiaciuti di delitti orrendi dal vago sapore splatter. Nel loro appartamento, in cui amano discutere di filosofia, compiono crudeltà inimmaginabili ai danni di due straniere capitate per caso alla loro porta. Tutto questo sangue li porterà a tornare al paese natio, inseguiti addirittura dal demonio in persona. Uno in diviso è l'agghiacciante romanzo d'esordio del ventunenne Alcide Pierantozzi, studente di filosofia alla Cattolica di Milano; e infatti il libro è intriso di citazioni più o meno dotte che ne fanno un'opera concettuale. Ma non è questo l'aspetto del romanzo che colpisce di più; ciò che emerge è la veemenza passionale con cui solo un giovanissimo autore poteva mettere su carta il difficile rapporto con la vita, l'attrazione incontrollabile verso la morte e i suoi simboli, l'impossibilità di trovare una identità univoca con cui incarnare l'immagine sociale. Un romanzo per stomaci forti, per menti appassionate o magari per curiosi della filosofia.
La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Robert CrumbIl Libro della Genesi illustrato da R. Crumbstorico-mitologico2011
autoretitologenereanno
Celeste AlbaretMonsieur Proustbiografia2004
Jason Berry, Gerald RennerI legionari di Cristosaggio2006
Daniele BortolettiPorto delle scimmieromanzo2005
Bethan RobertsMy Policemanromanzo2021

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  2. 4

  3. 9

    Sukia (fumetto , 1978)

    di

  4. 10

    Corydon (libro , 1952)

    di Vari