Marco e Mattio

30 dicembre 2011

Ai tempi (1992) mi piacque immensamente.

Però poi mentre ho riletto più volte La notte della cometa e L'oro del mondo, non ho più riaperto questo libro.

Mi sembrò una credibile descrizione di un omosessuale delle classi popolari nell'ottocento, non focalizzato sulla sua diversità (cosa che non sarebbe stata credibile) e senza traccia di autocoscienza.

Qualcosa di simile aveva tentato la Yourcenar con Un uomo oscuro, il Nathaneal che riteneva uno dei suoi personaggi più cari.

Ma per dargli parola aveva dovuto farlo tipografo, strappandolo quindi alla mancanza di consapevolezza nella quale la sua provenienza dalle classi popolari, nel '600, lo avrebbe limitato.


A Vassalli manca invece forse un po' di calore.

Comunque un libro molto bello.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Graeme Aitken50 modi di dire favolosoromanzo2008
Giancarlo AlbisolaPoesie per un "diverso" e altre cosepoesia1985
Chiara BeccalossiFemale sexual inversionsaggio2011
Gian Piero BonaAgli Deipoesia1987
Gian Piero BonaEros Antérospoesia1965
Gian Piero BonaOspiti nascosti, Glipoesia1990
Luigi Romolo CarrinoPozzoromoloromanzo2009
Paul Caufeynon (pseud. Jean Fauconney), Pietro FabianiFollia erotica, Lasaggio1965
Pietro ForniMedico di campagna, Ilromanzo1995
André GideColombo selvatico, Ilracconti2003
Tutti i risultati (17 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 3

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 5

    Altri libertini (libro, 1980)

    di

  4. 6

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  5. 7

  6. 8

  7. 10

    UnHung Hero (film, 2013)

    di