film

Salò o le 120 giornate di Sodoma

titolo originaleSalò o le 120 giornate di Sodoma
anno1975
regia
conPaolo Bonacelli, Giorgio Cataldi, Aldo Valletti, Uberto Paolo Quintavalle, Caterina Boratto, Elsa De Giorgi, Hélène Surgère, Sonia Saviange
produzioneItalia/Francia
durata117 min
generedrammatico
temiomosessualità maschile, fascismo, sadomasochismo, scatofagia
1944, ultimi giorni della repubblica di Salò. Il racconto si svolge in quattro parti, un prologo e tre gironi. Nell’Antinferno, il prologo, quattro Signori libertini, notabili della Repubblica Sociale Italiana – un’Eccellenza (Uberto Paolo Quintavalle), un Duca (Paolo Bonacelli), un Monsignore (Giorgio Cataldi) e un Presidente (Aldo Valletti) – fanno sequestrare per i loro piaceri dei ragazzi di ambo i sessi. Rastrellati nelle campagne circostanti dai soldati, i ragazzi vengono portati in una villa. Qui vengono denudati e scelti dai Signori, i quali recitano frasi dotte sul potere, affermando che i veri anarchici sono i fascisti. Dopo viene letto loro il ferreo regolamento disciplinare che essi dovranno rispettare, durante 120 giorni e 120 notti. Secondo il codice i Signori – che hanno a disposizione un folto numero di aiutanti, soldati e collaborazionisti – possono disporre a loro piacimento dei corpi e delle volontà delle giovani vittime, che dovranno tenere nei loro confronti un comportamento di cieca ed assoluta obbedienza. I ragazzi sono pertanto costretti a sottomettersi ad ogni desiderio, anche perché le infrazioni, scoperte grazie a delazioni, sono punite con la tortura o addirittura la morte. Il racconto prosegue poi in tre gironi, in ciascuno dei quali una narratrice, accompagnata da una pianista (Sonia Saviange), racconta le proprie esperienze erotiche più bizzarre e perverse, al fine di eccitare i quattro signori che poi applicano ciò che hanno ascoltato sulle loro vittime. Il primo girone delle Manie vede come narratrice la signora Vaccari (Hélène Surgère). Stimolati dai suoi racconti, i quattro Signori compiono sevizie sui giovani, che arrivano a dover camminare a quattro zampe, nudi e latranti. Nel girone della Merda – narratrice la signora Maggi (Elsa De Giorgi) – viene raccontata ogni sorta di perversione anale e di conseguenza gli adolescenti vengono sodomizzati. Tutti poi partecipano ad un pranzo pantagruelico, la cui principale portata è costituita dalle feci di tutti gli astanti, appositamente raccolte. Nel girone del Sangue – narratrice la signora Castelli (Caterina Boratto) – i ragazzi vengono posseduti, seviziati e uccisi, in un crescendo di efferatezze; un'orgia di sangue compiuta da tre signori mentre il quarto osserva a distanza le torture con un binocolo. Nell'ultima scena due ragazzi collaborazionisti ballano assieme, lontani dall’orrore, parlando delle proprie ragazze che li aspettano.

Recensioni per Salò o le 120 giornate di Sodoma

titoloautorevotodata
Salò o le 120 giornate di Sodoma12/06/2005

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
AA.VV.Frammentishōnen'ai2003
AA.VV.Gocceshōnen'ai2002
AnonimoSatiryconerotico1975
Barbara Apostolico, Claudia LombardiCaim 4shōnen'ai2004
Flavia BiondiBarba di perledrammatico2012
Francesca Bonifacio, Lucia Piera De PaolaSynapsysshōnen'ai2013
Copi (pseud. Raul Damonte-Taborda)Fantastico mondo dei gay, Ilcomico1987
Gaspare De Fiore, Santi D'AmicoDe Sadeerotico1971
Luca de Santis, Sara Colaone, Giovanni Dall'OrtoIn Italia sono tutti maschistorico2008
Enzo Di LauroSol 4015fantascienza2011
Tutti i risultati (29 fumetti) »
titoloautoredata
L'impero degli orsi
Intervista a Gengoroh Tagame
Massimo Basili18/06/2010
autoretitologenereanno
AA.VV.Alien sexracconti2003
AA.VV.Cronisti raccontano la cronaca, Idocumenti2007
AA.VV.Cupo d'amoresaggio1978
AA.VV.E l'ultima chiuda la portamiscellanea1996
AA.VV.Franco italica n. 6miscellanea1994
AA.VV.Giornata particolare di Ettore Scola, Unasaggio2003
AA.VV.Interpretazioni di Pasolinisaggio1977
AA.VV.Leatherfolksaggio1991
AA.VV.Littérature et homosexualitésaggio2003
AA.VV.Nel nome della razzasaggio2000
Tutti i risultati (136 libri) »
titoloautoredata
Catania, 1939
Incontro con Pino, confinato politico omosessuale nel 1939
Franco Goretti19/10/2004
I luoghi di Pino, confinato politico omosessuale nel 1939Franco Goretti21/10/2004
Pasolini: l'omosessualità come chiave di lettura della realtàFrancesco Gnerre21/03/2005
«Scaruffati folletti»: frammenti di un discorso omoerotico in GaddaDaniele Cenci22/05/2007
titoloanno
Cucumber2015
London Spy2015
titoloartistaanno
EroticaMadonna, Naomi Campbell, Isabella Rossellini, Tony Ward1992
Point GGael, Gael Hausmann2010
RelaxHollie Johnson, Paul Rutherford1983
TeethRust Slovenec2008