L'omosessualità nelle Mille e una Notte

13 settembre 2004, G&L n° 2 - giugno 2003

Se sull’omofobia delle istituzioni islamiche attuali pochi dubbi possono essere sollevati (ed è inutile precisare che questo non impedisce ai musulmani di fare sesso tra loro e con gli occidentali), meno nota è la visione dell’omosessualità da parte del mondo arabo nel medioevo.

 

Silvio Marconi, studioso appassionato oltre che attivista impegnato, prova a rintracciare testimoniante ed esempi indiretti nella letteratura araba, in particolare nelle Mille e una Notte.

E il resoconto avvince, anche se la posizione dell’autore appare troppo schierata e rischia di forzare situazioni che in realtà sono meno esplicite di quello che si voglia far credere.

Se risultano godibili i riferimenti ai racconti che accennano in maniera più o meno diretta a relazioni omosessuali (maschili e femminili), il testo è enormemente appesantito nelle sue parti analitiche da una prosa scientifica ridondante.

Solo per appassionati.
La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Altre recensioni per Fichi e frutti del sicomoro

titoloautorevotodata
Fra fichi e sicomoriVincenzo Patanè05/04/2005

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Ralf KönigGenio per amorecomico2010
Ralf KönigVita da geniocomico2010
Mrs Storm, HepburnSilenzio2011
autoretitologenereanno
AA. VV.Queering the Middle Agessaggio2001
AA.VV.Gay rootsmiscellanea1991
AA.VV.Homoeroticism in Classical Arabic Literaturemiscellanea1997
AA.VV.Peccati venialiracconti2004
AA.VV.Queer Iberiamiscellanea1999
AA.VV.Vita e cultura gaydocumenti2007
Walter AltorfTurpi amori delle donne, Isaggio1907
Walter Andrews, Mehmet KalpakliThe age of belovedssaggio2005
Claudio AngeliniGomorraromanzo1987
Malek ChebelCultura dell'harem, Lasaggio1992
Tutti i risultati (36 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

  2. 3

  3. 5

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  4. 9

    Spatriati (libro , 2021)

    di

  5. 10