Libro delle tendenze amorose, Il [sec. IX]. Trattato arabo sui meriti di omo- ed eterosessualità.

27 settembre 2005

Breve trattato medievale di uno scrittore arabo di epoca abbaside, nato a Bassora (oggi Iraq): abu Utman Amru ibn Bahr al-Gahiz (777-869 d.C.).

Il titolo originario (Il libro della predilezione per le giovani schiave o gli schiavetti) rivela che si tratta di un'opera che, secondo un modello già presente nella trattatistica greca (ad esempio l'Erotikòs di Plutarco), contrappone un "amante dei ragazzi" a un "amante delle donne".

Entrambi i personaggi nel loro sottile e spesso spiritoso argomentare hanno buone frecce al loro arco, ma l'amante delle donne ha in più dalla sua la religione islamica che, come egli non manca perfidamente di sottolineare più volte, condanna i rapporti omosessuali.

L'amante dei ragazzi ha invece dalla sua soprattutto l'autorità di grandi poeti, che cita, e che gli permette di affermare che se si vuole mettere la discussione sul piano religioso allora non è più possibile un contraddittorio fra persone colte!

E poi, aggiunge, i ragazzi sono più belli delle ragazze, mentre le donne sono la causa di tutti gli adulterii.

L'amante delle donne condanna anche (pp. 46-47) gli eunuchi, che non sono né uomini né donne.

Completa il libriccino una raccolta di barzellette di tema sessuale, alcune delle quali vedono coinvolti gli "effeminati" e gli amanti dei ragazzi.

L'opera richiede, per essere gustata, un minimo di curiosità intellettuale e di apertura mentale. Quindi se siete Oriana Fallaci, Marcello Pera, un leghista, o comunque non sapete contare oltre il cinque, questo libro non vi darà alcun piacere intellettuale.

In tutti gli altri casi, vi schiuderà un poco le porte di una cultura, una mentalità, e un'arte diversa dalla nostra, sì, ma a suo modo (che non è il nostro modo) coerente e stimolante.

Io ne consiglio la lettura (da qui le cinque stelle) ma insisto, l'apprezzamento di questo libretto presuppone il possesso di più di cinque neuroni funzionanti...

Di quest'opera esiste anche un'edizione super-economica, di formato ultra-tascabile, con un bel nudo maschile in copertina (che segnala il desiderio di smerciarla a un pubblico a sensibilità omosessuale) della Sperling paperback, s.l. 1995, pp. 85.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Ralf KönigGenio per amorecomico2010
Ralf KönigVita da geniocomico2010
Mrs Storm, HepburnSilenzio2011
autoretitologenereanno
AA. VV.A queer worldbibliografia1997
AA. VV.Queering the Middle Agessaggio2001
AA.VV.Gay rootsmiscellanea1991
AA.VV.Homoeroticism in Classical Arabic Literaturemiscellanea1997
AA.VV.Peccati venialiracconti2004
AA.VV.Queer Iberiamiscellanea1999
AA.VV.Vita e cultura gaydocumenti2007
Walter AltorfTurpi amori delle donne, Isaggio1907
Charles AncillonTraités des eunuquessaggio2007
Walter Andrews, Mehmet KalpakliThe age of belovedssaggio2005
Tutti i risultati (56 libri) »
titoloautoredata
L'Institut für Sexualwissenschaft di Berlino (1919-1933).
Il primo "centro per l'omosessualità" della storia umana.
Vari14/04/2006

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  3. 5

  4. 7

    Altri libertini (libro, 1980)

    di

  5. 8

  6. 9

    Sukia (fumetto, 1978)

    di