Se...

8 febbraio 2008

Questa sorta di rifacimento di Zero in condotta di Vigo, aggiornato e adattato alla vita di un college inglese, ha goduto di un ampio, meritato successo: Anderson, una delle figure principali del nuovo cinema inglese degli anni Sessanta, vi anticipava l’insoddisfazione delle giovani generazioni e l’esplosione delle rivolte studentesche del ’68, che iniziarono poco dopo la distribuzione del film trasformandolo in un testo di riferimento e in un’opera di culto. Se… divenne così una sorta di manifesto degli universitari in rivolta.

Come Vigo, Anderson utilizza la struttura gerarchica del collegio, la sua cieca disciplina, i soprusi che vi si consumano in nome dell’educazione delle nuove generazioni da irreggimentare, come metafora delle istituzioni della società “civile”, cui gli allievi più “anziani” cercano di ribellarsi come possono, dapprima ingenuamente – subendo le inevitabili ripercussioni – poi in modo più radicale e violento. Il finale esacerba quello di Vigo tramite tinte cruente appena stemperate dall’impossibilità di razionalizzare i passaggi dalla realtà all’immaginazione (così come quelli dal colore a bianco e nero), che conoscono lungo tutto il film momenti di notevole suggestione (come nel rapporto “felino” tra Mick e la ragazza senza nome).

Anche in Se…, come in Zero in condotta, l’omosessualità ha un certo peso, sebbene non serva più da causa scatenante della rivolta: da un lato vi è quella di due giovani collegiali, che si limitano a contemplare i compagni che fanno ginnastica, però senza preoccuparsi di nascondere i loro sguardi e il loro interesse, e dall’altro diviene un elemento di sopruso (com’era in I turbamenti del giovane Törless di Musil) da parte dei giovani docenti nei confronti dei nuovi arrivati, di cui si vogliono annichilire le identità tramite un meccanismo militaresco di potere e di sopruso.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Shinobu Gotoh, Kazumi OhyaJune prideshōnen'ai2005
Keiko KonnoChe carino!shōnen'ai2004
Keiko KonnoChe carino! 2shōnen'ai2004
autoretitologenereanno
AA.VV.Hidden from historymiscellanea1989
Joe Ackerley, Martin Sherman, Robert Gellert, Eric BentleyGay playsteatro1992
Barbara AlbertiPrincipe volante, Ilracconti2004
Arnaldo De Lisle (pseud. Giuseppe Garibaldi Rocco)Uomo-femmina, L'romanzo1899
Pier Luigi Ferro, Gian Piero LuciniMesse nere sulla Rivierasaggio2010
Hans FerversGodere l'amoresaggio1973
Edward Morgan ForsterMauriceromanzo1999
Paul GoldingIndicibile variante dell'amore, L'romanzo2003
Gruppo AltèraViola shockingracconti1995
Alan HollinghurstBiblioteca della piscina, Laromanzo1989
Tutti i risultati (27 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

  2. 5

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  3. 8

  4. 9

    Dune (libro , 1984)

    di

  5. 10

    Spatriati (libro , 2021)

    di