Sei tu mia madre? - Un'opera buffa

23 novembre 2013, Fumo di China n. 212 - Febbraio 2012

Alison Bechdel è una pluricelebrata autrice lesbica underground della quale Rizzoli ha praticamente stampato l'opera omnia dopo il successo della sua autobiografia a fumetti uscita da noi nel 2007, Fun Home e l'ottimo riscontro della sua monumentale striscia lesbica Dykes To Watch Out For (tradotta in italiano due anni dopo come Dykes)

Stavolta l'autrice cambia il punto di vista per raccontare sostanzialmente la stessa storia del suo primo libro, ovvero le traversie della sua famiglia disfunzionale negli anni sessanta.

Bechdel è cresciuta in un'agenzia di pompe funebri con due fratelli maschi, un padre ripostamente omosessuale aspirante scrittore, morto forse suicida a 44 anni, e una madre attrice algida e anaffettiva. Se nel precedente libro l'autrice narrava la presa di coscienza della propria omosessualità rispecchiandosi nel segreto sempre meno celato del padre e nei guasti che questo causava alla serenità familiare, in Sei tu mia madre? disseziona in maniera chirurgica il proprio rapporto con una madre distante e severa, ma generosa nel far fronte ai rovesci della vita sacrificando nel contempo le proprie ambizioni artistiche e incoraggiando invece quelle dei figli, soprattutto della brillante e talentuosa Alison. Lo stile del racconto di Bechdel, già piuttosto articolato e spiccatamente letterario, in questo graphic memoir si aggroviglia ancor di più in molteplici livelli narrativi e meta-fumettistici: il libro prende avvio molti anni dopo dalla morte del padre, quando Alison confessa alla madre di lavorare ad un libro su di lui (Fun Home, appunto) e poi scorre avanti e indietro nel tempo passato, alternando i ricordi d'infanzia con le lettere che si scrivevano i genitori da giovani, le tormentate relazioni amorose di Alison, le sue sedute di psicoanalisi, i suoi sogni rivelatori, le corrispondenze tra il suo percorso di vita con le opere della scrittrice Virginia Woolf e del pediatra e psicanalista Donald Winnicott.

Proprio qui sta il maggior fascino, e anche il principale limite, di questo libro, che porta alle estreme conseguenze l'autobiografismo a fumetti perché lo trasfigura in una lunga sessione personale di psicoterapia che l'autrice decide di condividere coi lettori ma che soprattutto serve a lei per sciogliere i nodi del proprio vissuto. Mancando però il bersaglio, perché un eccesso di intellettualismo narcisistico fa inceppare irrimediabilmente la sospensione d'incredulità: la complicità tra autore e lettore non scatta e la lettura del volume lascia piuttosto un sapore di artificiosa pretenziosità.

L'impressione è poi acuita dalla confezione scelta da Rizzoli Lizard: perfetta sì, ma inutilmente costosa ed elitaria.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

titoloanno
Twist2003
autoretitologenereanno
Giulia ArgnaniUp all nightdrammatico2015
Alison BechdelDykesdrammatico2009
Giancarlo Berardi, Lorenzo Calza, Ernesto MichelazzoJulia - Le avventure di una criminologa: "Dietro le quinte"poliziesco/criminale2011
Flavia BiondiBarba di perledrammatico2012
Howard CruseFiglio di un preservativo bucato (Nuova edizione 2012)drammatico2012
Akiko HigashimuraKuragehime - La principessa delle meduse (Voll. 1-5)manga2010
Régis Loisel, Jean-Louis Tripp, Francois LapierreEmporio: "Marie"; "Serge"; "Gli uomini"drammatico2006
Sylvain Runberg, ChristopherCompagni d'appartamentodrammatico2011
Antonio Serra, Gianmauro Cozzi, AA.VV.Greystormavventura2010
autoretitologenereanno
AA.VV., Franca Casamassima, Bettina Corvini, Nerina Milletti, Elsa Lusso, Gigi Malaroda, Jole Baldaro Verde, Valentina ManziniIdentità omosessuale, L'miscellanea1996
Alison BechdelFun Homeromanzo2007
Daniela Danna, Roberta Vannucci, Emma Baeri, Moira Ferrari, Valeria Santostefano, Cristina Gramolini, Lidia Cirillo, Eva Mamini, Marina La Farina, Eleonora Dall'Ovo, Luki Massa, Ostilia Mulas, Monia Dragone, Carmela Casole, Nerina Milletti, Helen IbryMovimento delle lesbiche in Italia, Ilsaggio2008
Lillian FadermanOdd girls and twilight loverssaggio1992
Marco LanzòlCuore dei ragazzi, Ilracconti1994
Mattia MorrettaChe colpa abbiamo noisaggio2013
Susan Stryker, Gianfranco Rebucini, Aurélien Davennes, Verta Taylor, Nancy Whittier, Konstantinos Eleftheriadis, Elisa Arfini, Daniela Crocetti, Massimo PrearoPolitiche dell'orgogliosaggio2015
Luca Trappolin, Barry Adam, Jeffrey Weeks, Cirus Rinaldi, Beatrice Gusmano, Daniela Danna, Giovanni Campolo, Elisabetta Ruspini, Massimo Greco, Maya De Leo, James Dean, Anna Passarini, Pasquale Quaranta, Sasha Roseneil, Chiara Bertone, Margherita BottinoOmoSapiens .3miscellanea2008
Franco ZeffirelliAutobiografiabiografia2006

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

  3. 5

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 6

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di

  5. 7

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  6. 9

  7. 10

    Altri libertini (libro, 1980)

    di