La ballata di Pearlie Cook

30 ottobre 2015

Il breve racconto La ballata di Pearlie Cook costituisce l’ossatura del ben più celebre romanzo La storia di un matrimonio: nell’introduttiva La ballata di nonna Leona, Andrew Sean Greer rivela che l’ispirazione per la sua storia nacque dalle parole – poi sconfessate dal padre dello stesso autore – di sua nonna, che gli rivelò un avvenimento fondamentale della sua giovinezza. In un Kentucky rurale e conservatore, un insegnante le aveva rivelato di essere stato l’amante del marito, rivelazione che, però, la donna tenne per sé, non parlandone mai con nessuno, men che mai con l’uomo che aveva sposato.

Leggendo, quindi, le belle pagine di Greer, è evidente come la finzione si discosti poco dalla realtà: una donna ormai anziana, malata di Alzheimer, nella tragica attesa di dimenticare il suo passato e di trasformarsi di nuovo in una fanciulla, decide di rivelare un momento chiave della sua esistenza, che coinvolge il marito Howard e l’amico Buzz, entrambi tornati dalla guerra e, poi, coinquilini in Louisiana. Sono poche le differenze con il fatto realmente accaduto e, per lo più, riguardano proprio Pearlie: un’infelice casalinga senza alcun piacere nella vita, sposata a un uomo che non le dorme neppure accanto ma che la ama di un amore astratto e che l’ha abbandonata per anni dopo aver combattuto. Pearlie è sorprendentemente matura e sensibile e, quando Buzz si presenta alla sua porta richiamando il Clint Eastwood de I ponti di Madison County (1995), capisce che tutto sta per essere sconvolto. Ma ciò che la contraddistinguerà sarà una forza d’animo e una fedeltà a se stessa e all’amore in generale atipica per il ritratto che tutti noi abbiamo della casalinga americana anni Cinquanta e che già il ricordo di una bravissima Julianne Moore in Lontano dal paradiso (2002) ha contribuito a modificare.

La ballata di Pearlie Cook è una ben riuscita prova da parte di un autore – come dimostra il recente Le vite impossibili di Greta Wells – abituato a intrecciare storie ben più complicate ma di grande talento anche in una dimensione maggiormente privata e domestica.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Régis Loisel, Jean-Louis Tripp, Francois LapierreEmporio: "Marie"; "Serge"; "Gli uomini"drammatico2006
Michele Medda, Luca Casalanguida, Michele Benevento, Lorenzo De FeliciLukas n° 10 - "Alias"orrore2014
autoretitologenereanno
AA.VV., Piers Anthony, R. Margroff, Andrew OffuttC'è sempre una guerraracconti1966
Paolo GiordanoDivorare il cieloromanzo2018
Andrew Sean GreerLessromanzo2017
Andrew Sean GreerStoria di un matrimonio, Laromanzo2011
Andrew Sean GreerVite impossibili di Greta Wells, Leromanzo2013
Charles JacksonCrollo del marito, Ilromanzo1968
Francesco MastinuPolvereromanzo2014
Margaret MazzantiniSplendoreromanzo2013
Reimut ReicheSessualità e lotta di classesaggio1969
Peter ShafferEquusteatro1973
Tutti i risultati (14 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  2. 4

  3. 8

    Corydon (libro , 1952)

    di Vari