Bostoniane: un modo antico di dire "matrimonio lesbico" [1886].

30 settembre 2008

Romanzo del 1886 (tradotto in italiano anche con i titoli I bostoniani, e Gente di Boston).

La protagonista Olive, zitella e suffragetta, piuttosto arrabbiata col genere maschile, è legata da un legame esclusivo e possessivo a Verena, giovane compagna di fede, e da lei si fa promettere che non si sposerà mai.

Invano però, perché Verena preferirà alla causa femminista un decaduto (e del tutto tradizionalista) gentiluomo del Sud.

Nonostante non vi sia nel testo stesso nessun segnale esplicito e dichiarato in tal senso da parte dello scrittore, numerosi critici hanno interpretato il forte attaccamento di Olive come lesbismo inconscio, e in questo senso ha letto la relazione anche il film che è stato tratto da questo romanzo.

Non è da escludere (ma neppure provabile) l'ipotesi che James, omosessuale egli stesso, abbia voluto affrontare il tema dell'omosessualità in modo non compromettente (dopo tutto, scriveva nel 1886), e mettendo la barriera del genere sessuale fra la propria vita e quella dei suoi personaggi.

Il romanzo si basa sul fenomeno che negli Usa del XIX secolo fu definito "Boston marriage" ("matrimonio bostoniano"), cioè il fenomeno, che ebbe una certa diffusione a cavallo tra XIX e XX secolo, della convivenza intima ma priva di motivazioni sessuali (almeno ufficialmente) fra due donne, in genere femministe che non intendevano sottomettersi alla convivenza con un marito-padrone.

Ovviamente il fatto che una quota non indifferente di femministe delle origini fosse composta da lesbiche ha fatto sì che questo fenomeno sia stato analizzato dai queer studies di Oltre Atlantico come forma di proto-matrimonio lesbico...

A questo testo e al fenomeno del "matrimonio bostoniano" ha dedicato un utile saggio storico Lillian Faderman: Il matrimonio bostoniano, "Nuova DWF (donnawomanfemme)", n. 23-24, 1985, pp. 57-72 (che ne mette in luce l'aspetto del tutto "rispettabile" per la mentalità dell'epoca).

Il testo può essere scaricato, in formato .doc, da questa pagina.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Hendrik AndersenscultoreVari1872 - 1940
autoretitologenereanno
Antonia ByattPossessioneromanzo2006
Lillian FadermanSurpassing the love of mensaggio1981
Lillian Faderman, Margherita GiacobinoStoria tutta per noi, Una.documenti2006
James GiffordDaneford's librarysaggio1995
Henry JamesAmato ragazzoepistolario2000
David MametBoston marriageteatro2003
Camille PagliaSexual personaesaggio1993
Georges-Michel SarotteComme un frère, comme un amantsaggio1976
Eve Kosofsky Sedgwick, Federico Zappino, Silvia AntosaStanze privatesaggio2011
Colm ToibinMaster, Thebiografia2004
Tutti i risultati (11 libri) »

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 5

  3. 7

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 9

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di