Contro l'interpretazione [1964]. "Il" testo sul concetto di "camp"

16 febbraio 2005

Vedi il saggio "Note su camp", alle pp. 359-383 dell'edizione Mondadori, Milano 1987.

Si tratta della prima analisi che individua nell'arte e nello spettacolo (il cinema in testa) l'esistenza del camp, quel tipico atteggiamento (comune anche a molti omosessuali) di distacco ironico dalla realtà, la quale viene presa eccessivamente sul serio allo scopo di non prenderla sul serio.

La realtà, nel camp (parola che la Sontag trasse direttamente dal gergo della sottocultura omosessuale americana) diventa teatro, ed è sempre fra virgolette: una sedia è una "sedia" e una donna, una "donna".

Benché sembri a prima vista la stessa cosa del kitsch, il camp se ne differenzia per il fatto di essere intenzionale, cioè di godere intenzionalmente del trash, dell'eccesso, dell'esagerazione, gustandoli quasi fossero categorie estetiche a sé.

La natura "omosessuale" del camp è esplicitamente notata dalla Sontag alle pp. 380-381. A suo dire la visione camp è tipicamente omosessuale perché è ovvia per chi, per necessità sociale, vive la vita come recita, come eterno teatro. E chi vede lo spettacolo da dietro le quinte inevitabilmente non riesce più a prenderne sul serio la finzione.

In conclusione, un testo acutissimo, da leggere per meglio capire certi amori deliranti del mondo gay per certe produzioni trash, da Raffaella Carrà a Divine...

Nota: il testo italiano del saggio è online in formato .pdf e può essere scaricato qui.
Online c'è pure un'aspra critica, in chiave omosessuale, di questo scritto: Paul Vernell, Sour notes on camp, che accusa "Note su camp" di non essere né tanto "impressionante" né tantomeno tanto gay-friendly come fu giudicato quando apparve, nel 1964.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Susan Sontagsaggista, scrittrice, registaMauro Giori1933 - 2004
titolointerpreteanno
Boy From..., The Lavin, Linda1966
Gaio Rettore1980
Gay Boyfriend Hazzards, The2002
We Are What We Are Les Cagelles1983
autoretitologenereanno
Copi (pseud. Raul Damonte-Taborda)Storie puttaneschecomico1977
autoretitologenereanno
AA.VV.Da Sodoma a Hollywoodmiscellanea1995
AA.VV.Gay rootsmiscellanea1991
AA.VV.Pop Campsaggio2008
AA.VV., Stefano Casi, Sandro Avanzo, Andrea Adriatico, Gabriele Carleschi, Stefano Casagrande, Alessandro Fullin, Rinaldo LuchiniTeatro in deliriomiscellanea1989
AA.VV., Richard Dyer, Philip CoreCampsaggio1999
Alberto ArbasinoNarcisata, La - La controraracconti1964
Alberto ArbasinoSuper Eliogabaloromanzo1969
Sandro Avanzo, René de Ceccatty, Stefano Casi, Marco Pustianaz, Luca Scarlini, Franco Quadri, Enzo MoscatoTeatro inopportuno di Copi, Ilsaggio2008
Dario BellezzaTurbamentoromanzo1984
Bruce Benderson, James BidgoodJames Bidgoodfotografia1999
Tutti i risultati (29 libri) »
titoloartistaanno
AlejandroLady Gaga2010
Arisa - World Tour 2011 - Eilat PrideEliad Cohen, Uriel Yekutiel2011
I feel love & Johnny remember meMarc Almond, Jimmy Somerville, Larry Steinbachek, Steve Bronski1985
Take a chance on meErasure1992

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 4

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 5

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 7

    Normal (film, 2019)

    di

  4. 8

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  5. 9

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di