Rapporto contro la normalità [1971]. Quando gli omosessuali si ribellarono.

14 maggio 2005

Documento/manifesto/provocazione di un gruppo omosessuale francese di estrema sinistra.

Pone la questione omosessuale in termini provocatori ed orgogliosi: non più fare accettare l'omosessuale dalla società, ma costruire una società giusta in cui l'omosessualità non sia un problema per nessuno.

Racconta anche in dettaglio la nascita del movimento gay francese, che per l'Italia di allora fu un'ispirazione più importante di quello Usa, dato che all'epoca i viaggi oltreatlantico erano costosissimi, l'inglese era ancora meno conosciuto del francese, e la censura postale ostacolava esplicitamente la circolazione di testi a tematica omosessuale.

Benché decisamente datato (specie in certi noiosissimi interventi teorici), si legge ancora con interesse per le spiritose provocazioni di cui è costellato e per l'acume di certe analisi.

Tuttora valida è comunque la contestazione di quella psichiatria e psicoanalisi che tratta l'omosessualità come "malattia".

Anche qui, come nel testo quasi coevo di Altman, parte dello spazio è dedicata a combattere l'ostilità della sinistra rivoluzionaria marxista, nel cui seno era nato il movimento gay.

Un intero capitolo (su posizioni altrettanto rivoluzionarie) è dedicato al lesbismo, ed un altro ancora ai minorenni omosessuali, discriminati allora dalla legge che stabiliva un'età del consenso più alta per loro che per i coetanei eterosessuali.

Completano l'opera diverse esperienze personali, all'epoca preziosissime perché rarissime, e un documento del neonato F.u.o.r.i.! italiano.

==============================


Nota: questo testo è stato rimesso in commercio (immagino dopo un sequestro giudiziario per "oscenità": all'epoca accadeva spesso) senza alcuna modifica, se non la copertina, che riportava un nuovo titolo, meno "scandaloso": Il problema dei diversi.

Si noti qui il cambio drastico di prospettiva: gli omosessuali, da accusatori del concetto di "normalità", tornavano ad essere solo un "problema".

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Adolf Brandgiornalista, editoreVari1874 - 1945
Jean-Jacques Régis de Cambacérèsgiurista, politicoVari1753 - 1824
autoretitologenereanno
AA.VV.Gay gaysaggio1976
AA.VV.Homosexuality in early modern Francesaggio2001
AA.VV.Homosexuality in Modern Francemiscellanea1996
AA.VV.Politica del corpo, Lasaggio1976
AA.VV.Romanzi erotici del '700 franceseromanzo1995
AA.VV.Stare insiememiscellanea2001
AA.VV., Mark BlasiusWe are everywheredocumenti1997
AA.VV., Asher Colombo, Marie-Ange Schiltz, John de Wit, Luca Pietrantoni, Massimiliano Sommantico, Hans SchadeePolissaggio1999
Dennis AltmanOmosessuale, oppressione e liberazionesaggio1974
Manfred Baumgardt100 Jahre Schwulenbewegungmiscellanea1997
Tutti i risultati (93 libri) »
titoloautoredata
L'Institut für Sexualwissenschaft di Berlino (1919-1933).
Il primo "centro per l'omosessualità" della storia umana.
Vari14/04/2006

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 3

  2. 4

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 5

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  4. 6

  5. 7

    Girlfriend (videoclip, 2013)

    di

  6. 8

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  7. 9

    Greta (film, 2019)

    di