Stonewall

17 luglio 2005

«Stonewall fu come il grilletto d'una pistola, ma l'arma era così carica, che qualsiasi altra occasione avrebbe fatto partire il colpo». Da queste parole dello storico americano Jim Levine, autore del volume Reflections on the American Homosexual Rights Movement (New York 1983), in cui un intero capitolo, dedicato all'omosessualità negli anni '60, è intitolato «The Loaded Gun» («L'arma carica»), sembra aver preso spunto l'indagine di Massimo Consoli in questo denso volumetto (di cui qui si recensisce la seconda edizione), il primo capitolo del quale è dedicato a una ricostruzione della rivolta detta dello Stonewall, dal nome del locale gay (Stonewall Inn), situato nel cuore del Greenwich Village, in cui, nella notte tra il 27 e il 28 giugno del 1969, la polizia fece un raid, che per la prima volta suscitò una reazione attiva da parte dei gay coinvolti o che si autocoinvolsero in quell'occasione. Malgrado le immagini del grilletto e dell'arma carica, di stile simpaticamente 'western', non si trattò, naturalmente, né di una rivolta violenta né di una rivoluzione, ma di un episodio di resistenza attiva di fronte a un ennesimo atto di sopruso (le motivazioni dell'irruzione stessa essendo pretestuose). Massimo Consoli documenta le cause di quella rivolta, che ha alle spalle la complessa realtà americana, e che assunse presto il valore di un atto simbolico (donde il Gay Pride, la cui istituzione trae origine dai fatti dello Stonewall), facendo riferimento sia all'associazionismo gay sia al potenziale reattivo della comunità gay americana. A partire di qui delinea un quadro sintetico dei precedenti storici, intesi in senso lato (Cause, pp. 49-54), e delle conseguenze, in Europa e in particolare in Italia (Conseguenze, pp. 55-82), di quell'evento, da cui data una nuova stagione dei movimenti gay di tutto il mondo. A questo scopo l'A. utilizza, oltre alla propria diretta esperienza, anche cronache, notizie e materiali tratti da giornali, che conferiscono un tono vivo e partecipe alla narrazione, nonché una bella e ricca documentazione fotografica, interamente tratta dall'Archivio Massimo Consoli. Il volume è corredato da 9 Schede relative ad argomenti diversi, tutti collegati però all'oggetto e alla trama del libro, da un'Appendice su La via italiana all'orgoglio gay, da una Bibliografia, da una Cronologia gay italiana e da un Indirizzario gay italiano articolato per città.
La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Adolf Brandgiornalista, editoreVari1874 - 1945
autoretitologenereanno
AA.VV.Happy boysdrammatico2004
William Bondi, Valerio RontiniAno santo, L'erotico2000
Mark Millar, John RomitaKick-Ass (omnibus)comico2012
Matt Wagner, Steven Seagle, Guy DavisSandman Mystery Theatre: il fantasma della fierapoliziesco/criminale2003
Akimi YoshidaBanana fish 01manga2002
Akimi YoshidaBanana fish 02manga2002
Akimi YoshidaBanana fish 03manga2003
Akimi YoshidaBanana fish 04manga2003
Akimi YoshidaBanana fish 05manga2003
Akimi YoshidaBanana fish 06manga2003
Tutti i risultati (21 fumetti) »
autoretitologenereanno
AA. VV.Mapa callejeromiscellanea2010
AA.VV.Gay gaysaggio1976
AA.VV.Politica del corpo, Lasaggio1976
Joe Ackerley, Martin Sherman, Robert Gellert, Eric BentleyGay playsteatro1992
Dennis AltmanOmosessuale, oppressione e liberazionesaggio1974
Dario BellezzaTurbamentoromanzo1984
Bruce Benderson, James BidgoodJames Bidgoodfotografia1999
William BenemannMale-male intimacy in early America:saggio2006
Eduard Bernstein, Massimo Consoli, Pasquale Quaranta, W. HerzenIn difesa dell'omosessualità di Oscar Wildemiscellanea2007
Renaud CamusTricksromanzo2012
Tutti i risultati (65 libri) »
titoloautoredata
L'Institut für Sexualwissenschaft di Berlino (1919-1933).
Il primo "centro per l'omosessualità" della storia umana.
Vari14/04/2006
titoloanno
Pose2018