Ragazzo di zucchero

10 gennaio 2006, Pride Novembre 2005

Una coppia gay discute animosamente dell’interpretazione da dare al testo di una vecchia cartolina indirizzata ad un certo Robert Carrington “ Bob, se tu fossi con me, tutto andrebbe bene. Stanley”. Bob e Stanley erano stati amanti o solo due soci in affari? Sul confronto tra le due ipotesi, che si configurano come due visioni del mondo, è costruito il racconto Se tu fossi con me, tutto andrebbe bene dove la vecchia cartolina è l’occasione per raccontare un rapporto d’amore difficile che per salvarsi ha forse bisogno di uno scatto della fantasia che propria quella frase provocherà.

In un altro racconto, Signor Bolle, ti amo, il protagonista è un ragazzino di 12 anni innamorato di un bel giovanotto, paziente di sua madre terapeuta, che per attirare l’attenzione degli altri sulle sue pene d’amore, indossa il vestito più bello della madre, le sue scarpe eleganti e va a stendersi nel bel mezzo della piazza sotto casa dove confluiscono cinque strade e quando, facendosi largo tra la folla, gli si avvicinano la madre e il signor Bolle, rivolge a quest’ultimo il più debole dei sorrisi, poi sospira: “Signor Bolle, ti amo”.

Sono due esempi delle originali situazioni narrative di questa raccolta di nove racconti, magistralmente tradotti da Carlotta Scarlata, con cui Ken Harvey si sta imponendo come una delle voci più interessanti della letteratura americana.

Quasi tutti i protagonisti dei racconti sono gay, alcuni sposati (come Peter e Theo nel racconto Solo guardando o come i protagonisti di L’occasione più prossima che hanno anche adottato un bambino), altri solo in coppia o single, ragazzi o adulti, e tutti vivono una loro autenticità e un confronto con un contesto familiare e sociale spesso molto più problematico della loro normalità gay.

Quello che rende originali questi racconti non è però solo la rappresentazione di una realtà gay forse per noi utopica, ma la costruzione perfetta delle singole storie degna dei grandi maestri della narrazione breve da Maupassant a Cecov a Carver. Ogni raccanto è costruito intorno ad un momento cruciale della vita di un personaggio che sperimenta un momento di passaggio, di consapevolezza di sé e del mondo, e la verità di ognuna di queste avventure umane ci si presenta sempre come nuova, per il punto di vista della narrazione, che affidato spesso ad un bambino, ci dà un’immagine inedita della vita e del mondo, o per il tono leggero, dove ironia e tragedia si fondono rendendo meno crudeli i momenti drammatici della vita, o ancora per certi passaggi, che il lettore non avverte immediatamente, da una narrazione realistica a una dimensione surreale dove anche le situazioni più bizzarre risultano autentiche e vere.

I racconti sono tutti ambientati a Lynn, la cittadina di provincia nel Massachussetts dove Harvey ha trascorso l’infanzia e l’adolescenza, luogo geografico e luogo dell’anima, che l’autore rappresenta con partecipazione emotiva, ma anche con la saggezza della distanza ironica e del disincanto.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Altre recensioni per Ragazzo di zucchero

titoloautorevotodata
Fenomenale quel ragazzo di zuccheroVari
13/10/2005
Ragazzo di zucchero. Racconti gay dalla Provincia Usa.Daniele Cenci27/07/2005

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Cinzia BarberoPiù ricche di un refiaba2011
Copi (pseud. Raul Damonte-Taborda)Fantastico mondo dei gay, Ilcomico1987
Adao IturrusgaraiRocky & Hudsoncomico2013
Ellie MamaharaMacaroni 1shōnen'ai2006
Ellie MamaharaMacaroni 2shōnen'ai2006
Souko MasakiBisexualshōnen'ai2006
Francesca PardiPiccola storia di una famigliafiaba2011
Francesco Tullio-Altan, Francesca PardiPiccolo uovofiaba2011
autoretitologenereanno
AA.VV.E l'ultima chiuda la portamiscellanea1996
Graeme Aitken50 modi di dire favolosoromanzo2008
William BenemannMale-male intimacy in early America:saggio2006
William BenemannMen in Edensaggio2012
Luther BlissetLasciate che i bimbisaggio1997
Gian Piero BonaAgli Deipoesia1987
Gian Piero BonaEros Antérospoesia1965
Gian Piero BonaOspiti nascosti, Glipoesia1990
Monica BonaccorsoMamme e papa omosessualisaggio1994
Margherita Bottino, Daniela DannaGaia famiglia, Lasaggio2005
Tutti i risultati (28 libri) »