Moya podruga: la sua fidanzata è il popò del suo amico

2012 - Dik - "Moya podruga, popa druga!" - Da: Youtube.

Ho faticato un poco a trovare notizie su questa canzone, dato che è cantata in russo e tutte le notizie disponibili in Rete sono scritte in quella dannata lingua glagolitica. Ma con un poco di aiuto di "Google translator" sono riuscito a mettere assieme quanto segue:

Il titolo del video significa: "La mia amica [fidanzata], è il popò del mio amico", e le parole esaltano la sodomia maschile.
Il video è stato prodotto con la deliberata intenzione di creare interesse "virale" in Rete, attraverso lo scandalo, su un cantante esordiente, Dik (o Diq, come si traslittera lui). A quanto leggo l'intento sarebbe stato raggiunto: infatti se "Google translator" non ha frainteso, dopo una settimana di diffusione virale (e milioni di visualizzazioni) il video è stato rimosso dai siti russi, salvo approdare sul più sicuro porto di Youtube. Ma intanto è riuscito a fare partire il buzz e la curiosità sul misterioso cantante.

Che non appare personalmente nel video, nel quale s'alternano quattro bodybuilders (i ballerini che Dik ha poi usato nei suoi spettacoli), che ballano e cantano in mutande. Uno di loro, inoltre, esibisce al nudo e in tutto il suo splendore le semisfere menzionate nel titolo, che campeggiano sullo schermo con insistenza.

A supremo sberleffo, forse dubitando di non averla ancora combinata abbastanza grossa, le chiappe al vento si contraggono e oscillano al ritmo del motivetto da ballo (orecchiabile!). E la chiappetta che tiene il ritmo e balla, nooo, è trooooooppo avanti!
Tanto avanti, che non credo che nessuno di noi riuscirebbe a immaginare di veder girare un video simile in Italia, il solo Paese europeo che in materia di omofobia riesca a dare lezioni alla Russia.

Insomma: un video bizzarro, assurdo, demenziale, assolutamente esilarante. Qualcuno non l'ha capito, e su un blog russo ho letto un commento acidissimo d'una chierichecca che diceva che sono i video come questo a dare una cattiva immagine dei gay in una società omofobica come quella russa, dove già la gente pensa di suo che i gay siano tutti sodomiti! Personalmente penso che questa posizione sia paradossale: se la battaglia politica gay in Russia fosse davvero non nelle mani, ma nelle chiappe di un videoclip, la situazione sarebbe davvero grave... talmente grave che il peso d'un video come questo sarebbe totalmente irrilevante.
Per fortuna così non è, e questo video può scandalizzare solo i bigotti, il che è del resto esattamente quanto intendeva fare, contando sui loro strilli oltraggiati come ottima pubblicità gratuita in Rete.

Il video ha inoltre azzeccato la perfetta mistura fra erotismo, malizia, leggerezza, provocazione, un minimo di eleganza formale e infine divertimento (compreso quello, palese, dei ballerini nel dire le parolacce zozze), che nella sua suprema semplicità è difficile da raggiungere. Tant'è che non è stata raggiunta nei videoclip successivi di Dik.

Conclusione: visione ultra-consigliata, salvo alle chierichecche purit-ane incapaci di sorridere.

P.S. Dite al ballerino con la barbetta che lo so che è timido e non osa dirmelo, ma sono cosciente del fatto che egli segretamente pensa che io sia l'uomo della sua vita e che dobbiamo fuggire assieme. Sono pronto. E per il popa druga, possiamo fare i turni, che diamine: noi gay siamo gente pratica!

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Étienne-Benjamin DeschauffourssodomitaVari2690 - 1729
titoloanno
Pepito l'envertido1970
autoretitologenereanno
Giorgio Cavedon, Leone FrolloLuciferaerotico1971
Alejandro Jodorowsky, Theo CaneschiIl papa terribilebiografico2014
autoretitologenereanno
AA. VV.Queering the Middle Agessaggio2001
AA.VV.Essai sur la pédérastie [1785]documenti2002
AA.VV.Long before Stonewallmiscellanea2007
AA.VV.Pelo vaso traseiromiscellanea2007
AA.VV.Reclaiming Sodommiscellanea1994
AA.VV.Romanzi erotici del '700 franceseromanzo1995
AA.VV.Sodomy in early modern Europemiscellanea2002
AA.VV., George Rousseau, Harriette Andreadis, Winfried Schleiner, Allison Kavey, H. Darrel Rutkin, P. G. Maxwell-Stuart, Kevin Siena, Cristian Berco, Faith Wallis, Derek Neal, Kenneth BorrisThe sciences of homosexuality in early modern Europemiscellanea2008
AnonimoThe case of sodomy, in the tryal of Mervin Lord Audley, Earl of Castlehaven, for committing a rape and sodomy with two of his servants,documenti2010
Pietro AretinoRagionamentiracconti1993
Tutti i risultati (68 libri) »
titoloautoredata
La "tristezza" di Pietro di Vinciolo
Note per una lettura della novella V 10 del Decameron
Vari08/11/2008
titoloartistaanno
Bubble2013
What what (in the butt)Samwell2007

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 2

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 5

  3. 7

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  4. 9

    Lady Oscar (serie tv, 1979)

    di