Breve storia delle natiche. Né breve, né storia. Né natiche (maschili)

28 settembre 2008

L'illustrazione di copertina rende bene il contenuto del libro, che si occupa in modo schiacciante delle parte anatomica enunciata nel titolo, dal punto di vista del maschio eterosessuale.

L'opera, divisa in voci alfabetiche, è fondamentalmente un "Elogio della calvizie" del XX secolo, ovvero una dissertazione retorica su un tema "impossibile" (e che ci sarà mai di sublime da dire del culo?), che si ripropone di essere letterariamente gradevole al di là della plausibilità delle tesi sostenute.

Questo però non è un libro di storia, nonostante il titolo, anzi con la storia ha ben poco a che vedere, preferendo i documenti letterari ai documenti storici veri e propri. Diciamo quindi che è una cavalcata nella letteratura (al solito, per un autore francese) soprattutto francese, e l'arte figurativa, con qualche dato storico e scientifico messo giusto come decorazione qua e là.

In tutti casi gli esempi si riferiscono comunque al corpo femminile, con giusto qualche concessione a quello maschile, qua e là. Il tabù del culo maschile resta insomma troppo forte ed intoccabile anche per chi gioca, come Hennig, ad épater le bourgeois a tutti i costi.

A questo fine Hennig si titilla semmai con ripugnanti descrizioni di torture sadiche (dall'impalamento, pp. 157-158, in su) con il compiacimento infantile di chi sta scodellando le chicche trasgressive e un compiacimento goloso di cui si sarebbe volentieri fatto a meno. Dove per "trasgressione" si legga: la centomillesima riproposizione di brani tratti dalle opere di Sade. Oh stupefacente audacia, oh incredibile modernità, oh, quelle avant-garde artistique, monsieur!

Grazie a questo procedimento, la voce "Sodomiti", sulla quale dal punto di vista storico (e la parola "storia" nel titolo del libro ce l'ha voluta mettere lui, non io!) ci sarebbero state mille cose da dire, è diventata una discarica di nefandezze (quasi tutte eterosessuali) tratte da Sade, ciò che alla fin fine è solo un modo per sviare il discorso e parlare d'altro, fingendo di non sapere nulla dei "sodomiti", cioè dell'omosessualità. Salvo concedere frettolosamente alla fine della voce qualche citazione anche a tema omosessuale, ma proprio di malissima voglia.

Che dire? Hennig ha un problema ad affrontare le tematiche omosessuali (e non sarà quindi per caso se fra le opere con le quali si candida all'immortalità figuri Bi, una dissertazione sulla... bisessualità).

E almeno si fosse limitato alle natiche femminili (una scelta di parte, ma del tutto accettabile per uno studio)... ma no, di tanto in tanto la discettazione su quelle maschili, di solito fuori luogo, ce la deve ficcare per forza (si veda alle pp.: 30-31 (citazione da Jean Genet); 98-102 (l'arte greca); 112-113 (l'ideale della natica maschile, basato su un'analisi a casaccio su qualche foto pubblicitaria e quadro, scelti non si sa in base a quale criterio); 126 (voce "Maschile"); 151 (citazione da Michel Tournier), 157-158 (l'impalamento); 167-173 (la già citata voce "Sodomiti").

Mario Mieli buonanima avrebbe detto di questo autore: "Parla delle natiche degli altri perché ha il terrore che gli altri parlino delle natiche sue". E visto che Mario Mieli non lo può più dire, allora lo dico io.

Giudizio finale: un libro inutile: scontato nella parte letteraria (ma ancora a Sade, siamo fermi?), e totalmente inservibile in quella storica.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

nomeprofessioneautoreanni
Étienne-Benjamin DeschauffourssodomitaVari2690 - 1729
titoloanno
Pepito l'envertido1970
autoretitologenereanno
Giorgio Cavedon, Leone FrolloLuciferaerotico1971
Alejandro Jodorowsky, Theo CaneschiIl papa terribilebiografico2014
Martim Santos, Matias RodvalCentoventi giornate di Sodoma, Leerotico1993
autoretitologenereanno
AA. VV.Queering the Middle Agessaggio2001
AA.VV.Essai sur la pédérastie [1785]documenti2002
AA.VV.Long before Stonewallmiscellanea2007
AA.VV.Pelo vaso traseiromiscellanea2007
AA.VV.Reclaiming Sodommiscellanea1994
AA.VV.Romanzi erotici del '700 franceseromanzo1995
AA.VV.Sodomy in early modern Europemiscellanea2002
AA.VV., George Rousseau, Harriette Andreadis, Winfried Schleiner, Allison Kavey, H. Darrel Rutkin, P. G. Maxwell-Stuart, Kevin Siena, Cristian Berco, Faith Wallis, Derek Neal, Kenneth BorrisThe sciences of homosexuality in early modern Europemiscellanea2008
AnonimoThe case of sodomy, in the tryal of Mervin Lord Audley, Earl of Castlehaven, for committing a rape and sodomy with two of his servants,documenti2010
Pietro AretinoRagionamentiracconti1993
Tutti i risultati (68 libri) »
titoloautoredata
La "tristezza" di Pietro di Vinciolo
Note per una lettura della novella V 10 del Decameron
Vari08/11/2008

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  2. 4

  3. 5

    What/If (serie tv, 2019)

    di

  4. 7

  5. 8

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  6. 9

    Altri libertini (libro, 1980)

    di