Cybersix. Tutti i gusti son gusti...

5 giugno 2010

Ci sono libri che o si amano o si odiano, e questo è uno di quelli. Mi è bastato leggere la recensione che Massimo Basili fa di questo volume, raccontando di come la serie di fumetti qui raccolta sia stata per lui in gioventù un appuntamento atteso con ansia e piacere, per farmi capire di essere di fronte ad un'opera di "culto". Una di quelle, cioè, che richiedono che tu sia in partenza sulla stessa lunghezza d'onda se vuoi apprezzarle, e in questo caso c'è poco da fare: o lo sei, o non lo sei.

Io non lo sono. L'ho trovata così noiosa da non riuscire ad arrivare in fondo al primo volume questa scombinata serie di avventure notturne di una donna geneticamente manipolata, eterosessuale ma di giorno travestita da professorino ebreo (?). Nonché alle prese con uno scienziato pazzo nazista attorniato da esseri che sono vittime e frutto dei suoi esperimenti genetici, che le danno la caccia e con i quali lotta vestita di improbabili mantellacci da supereroina ma senza poteri speciali.

Non so, a me è parso un libro privo della necessaria misura, sguaiato, eccessivo per partito preso (a un certo punto fra i personaggi incontriamo perfino Lazzaro, ancora in giro per il mondo a far lo zombie), e per nulla divertente nel suo tentativo di fare umorismo a partire dai medici nazisti e dai loro esperimenti criminali.

L'omosessualità inoltre affiora solo a tratti (la prostituta lesbica, le accuse di frociaggine...) dato che la protagonista si traveste sì, ma come detto rimane eterosessuale (oltre che prosperosa e discinta ai limiti del pornofumetto).

In conclusione: prima di comprare quest'opera (che oltre tutto è in due volumi) sfogliatela bene. A quanto pare, divide il mondo fra coloro che l'adorano, e quelli che la detestano.

Sta a voi scoprire in quale gruppo rientrate.

La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Altre recensioni per Cybersix (Voll. 1 e 2)

titoloautorevotodata
Cybersix (Voll. 1 e 2)Massimo Basili
15/04/2010

Potrebbe interessarti anche…

autoretitologenereanno
Carlos Trillo, Horacio AltunaSlot-machineerotico1986
Carlos Trillo, Eduardo RissoBorderline 1fantascienza2005

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

    Isabella (fumetto, 1966)

    di

  2. 2

    Sukia (fumetto, 1978)

    di

  3. 5

    Relax (videoclip, 1983)

    di

  4. 6

    Altri libertini (libro, 1980)

    di

  5. 7

  6. 8

  7. 10

    UnHung Hero (film, 2013)

    di