Desperate beujentskaper

15 agosto 2004

Le premesse (certi ribaltamenti delle prospettive e dei ruoli più consueti attribuiti ai personaggi etero e gay) sono più interessanti del risultato finale, semplicistico (specialmente nella guarigione del terzo amico, che in effetti si rivela un sotto-plot sostanzialmente inutile) e poco convincente. La psicologia dei personaggi è ritratta con discreta abilità e non senza qualche tocco umoristico, ma l'insieme tiene male, il ritratto generazionale è scontato, il pessimismo di maniera.
La riproduzione di questo testo è vietata senza la previa approvazione dell'autore.

Potrebbe interessarti anche…

titoloanno
Sebastian1995

Le recensioni più lette di questi giorni

  1. 1

  2. 5

    Relax (videoclip , 1983)

    di

  3. 8

  4. 9

    Spatriati (libro , 2021)

    di

  5. 10

    Dune (libro , 1984)

    di